rotate-mobile
Cronaca Altavilla Vicentina

Altavilla, per le multe del T-Red "mazzata" da trecentomila euro

Il Comune dovrà pagare trecentomila euro alla ditta che installò il famigerato semaforo T-Red dopo i ricorsi e la richiesta rigettata al giudice di aspettare la sentenza definitiva

Per i semafori T-red lungo la regionale 11 in zona Tavernelle che hanno generato il caso "multavilla", il comune di Altavilla dovrà pagare alla ditta installatrice Ci.Ti.Esse srl di Como 315mila euro che - come riporta Il Giornale di Vicenza - sono relativi alla quota di 30 euro da versare all'azienda per ogni infrazione elevata con passaggio del rosso.

A VICENZA IL T-RED IN VIA CATTANE

L'Amministrazione comunale aveva presentato ricorso, ma la Corte d'Appello, in attesa dell'udienza fissata l'8 novembre 2018, ha intanto rigettato l'istanza. Il Comune aveva anche chiesto l'annullamento del contratto perchè il rilevamento delle infrazioni, doveva essere compiuta dalla polizia locale e non dal privato. Ma anche in questo caso una sentenza ha dato ragione alla Ci.Ti.Esse.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altavilla, per le multe del T-Red "mazzata" da trecentomila euro

VicenzaToday è in caricamento