rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Centro Storico / Contrà Pusterla

Alluvione, due webcam on line tengono d'occhio il Bacchiglione

Ad un anno dall'alluvione del 2010 il Comune di Vicenza lancia sul web un sito dedicato al corso d'acqua che attraversa la città, con due webcam a ponte degli Angeli e a ponte Pusterla.

Il fiume Bacchiglione va on line: ad un anno dall’alluvione del 2010 il Comune di Vicenza lancia sul web un sito dedicato al corso d’acqua che attraversa la città, proponendo, grazie alla collaborazione dell’azienda vicentina SAIV, due webcam nei luoghi simbolo del disastro di Ognissanti: ponte degli Angeli e ponte Pusterla.

Questa mattina l’iniziativa è stata presentata a Palazzo Trissino dal consigliere comunale delegato ai sistemi informatici e telematici Filippo Zanetti. Già da oggi, quindi, collegandosi all’indirizzo www.bacchiglione.it, tutti gli utenti di internet possono osservare in diretta il livello del fiume nei due punti strategici di ponte degli Angeli e ponte Pusterla.

Le telecamere, infatti, inquadrano il fiume e i ponti, inviando al web un’immagine fissa, aggiornata ogni 2 minuti. I livello di definizione delle webcam è tarato sulle disposizioni relative alla privacy, non sono perciò riconoscibili né le targhe né i volti delle persone riprese. Grazie alla collaborazione con Arpav, inoltre, bacchiglione.it pubblica la misura del livello del fiume a ponte degli Angeli, con un ritardo di qualche decina di minuti rispetto all’immagine della webcam, e un grafico che riporta il suo andamento nelle ultime 48 ore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, due webcam on line tengono d'occhio il Bacchiglione

VicenzaToday è in caricamento