Allontanato per botte alle moglie torna e la minaccia di morte: arrestato 31enne

L'uomo non ha rispettato il divieto di avvicinamento alla donna per botte e maltrattamenti. Lunedì i carabinieri lo hanno prelevato e messo ai domiciliari

I carabinieri della stazione di Sossano, nel pomeriggio di lunedì, hanno arrestato L.Z., 31enne di nazionalità serba, attualmente domiciliato nel basso vicentino.

L’uomo, già denunciato dalla moglie per ripetuti episodi di maltrattamento e lesioni, nelle settimane scorse, nonostante il divieto di avvicinamento e contatti con la coniuge,  ha disatteso al divieto impostogli, minacciando peraltro di morte la donna.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la sua  l’abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento