menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albettone, è caccia al ladro armato di spranga e pistola: "Ronde e fucili"

Dopo l'aggressione dei giorni scorsi, ad Albettone, ai danni di un operaio del posto, E.M. da parte di un violento ladro, si sono susseguiti altri tre episodi. Joe Formaggio: "Giri di ronda con il mio fucile a pompa"

E' caccia all'uomo ad Albettone, dopo che il ladro armato di spranga e pistola ha di nuovo aggredito E.M., un operaio del posto. Il primo episodio risale ai giorni scorsi, quando la vittima, dopo aver sorpreso l'intruso in giardino, che era apparentemente fuggito, è stato oggetto di un agguato a calci e pugni, appena uscito di casa. Lo stesso ladro si sarebbe introdotto nell'appartamento pochi giorni prima. 

Secondo Il Giornale di Vicenza, lunedì mattina, il misterioso malvivente, descritto come un 20enne, alto 1.80, dalla caranagione olivastra e l'accento straniero, si è ripresentato nel seminterrato di E.M. e, di nuovo sorpreso grazie all'allarme, è riuscito a dileguarsi, colpendo il padrone di casa con il cancello sul retro della bifamiliare. Sul posto sono arrivati i carabinieri, ma del bandito nessuna traccia. Il ladro è stato poi casualmente rintracciato dallo stesso operaio, nascosto in un fossato, ed è di nuovo fuggito, non prima di aver sferrato due calci al vicentino. Ma non è finita qui: alle 13 l'operaio ha sentito rumori sospetti provenire da un garage vicino e ha scoperto lo stesso ladro. Questa volta la reazione è stata furibonda e E.M. è stato colpito con una spranga prima e minacciato con una pistola poi. 

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Albettone, Joe Formaggio: "Io stesso farò ronde con il mio fucile a pompa per trovare questo delinquente e spero che venga preso e massacrato di botte". 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento