Albettone, cartello choc contro i ladri: "Noi spariamo"

Nuovo cartello choc del sindaco di Albettone Joe Formaggio. Dopo il divieto di sosta per i nomadi, l'avviso ai ladri: "In questo Comune non esiteremo a spararvi"

Il sindaco di Albettone Joe Formaggio torna a far discutere con un nuovo cartello choc. Dopo il divieto ai nomadi, il primo cittadino ha affisso alla scritta di benvenuto del Comune un avviso rivolto ai malviventi: "Si comunica a tutti Ladri, Bastardi, Delinquenti, Cercaguai e Persone Indesiderate che in questo comune non esiteremo a spararvi se violate le nostre case e minacciate le nostre famiglie. Quindi, per la pace di tutti, non entrate nel nostro territorio oppure tirate dritto senza fermarvi”.

Il messaggio è stato divulgato dal sindaco anche con un post sulla sua pagina di Facebook. Formaggio è stato al centro delle cronache per essersi schierato in difesa del benzinaio Graziano Stacchio dopo la rapina alla gioielleria Zancan, finita con la morte di uno dei malviventi. Il primo cittadino era anche stato uno dei più attivi sostenitori della difesa di Ermes Mattielli, il 62enne rigattiere, morto due settimane fa, che fu condannato per il tentato duplice omicidio di due ladri. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento