rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Arsiero

Aggressioni in corriera, disposta la sorveglianza speciale

L'azione è stata applicata dai carabinieri della stazione di Arsiero nei confronti di un classe 2001 di Velo D'Astico

I carabinieri della stazione di Arsiero hanno rintracciato e applicato la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza a Sheriff Moraho Ahmed, classe 2001 di Velo D’Astico, con numerosi precedenti.

Nel corso degli ultimi anni il ragazzo si è reso protagonista, sia da solo che in gruppo con altri coetanei, di diverse azioni violente che hanno creato seri problemi di ordine pubblico, creando un concreto senso di pericolo ed insicurezza tra i cittadini della provincia e, in particolare, tra gli operatori della SVT. Il soggetto è infatti balzato agli onori delle cronache per numerose aggressioni commesse a bordo della corriera Lastebasse-Vicenza, con interventi effettuati dai carabinieri delle Compagnie di Schio, Thiene e Vicenza.

Negli ultimi due anni Sheriff è stato spesso denunciato per interruzione di pubblico servizio, proprio a causa dei comportamenti tenuti a bordo delle corriere, arrestato in flagranza dai Carabinieri di Arsiero per resistenza a pubblico ufficiale durante un controllo e denunciato per la violazione del foglio di via obbligatorio nel Comune di Schio.

In considerazione dell’indubbia pericolosità del ragazzo, i carabinieri della compagnia di Schio e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Vicenza hanno raccolto tutte le informazioni possibili e necessarie a dimostrare quanto esposto ed inviato il fascicolo al Tribunale Ordinario di Venezia - Sezione Distrettuale delle Misure di Prevenzione – che ha accolto le richieste formulate, emanando la citata ordinanza di Sorveglianza Speciale di pubblica sicurezza.

Per i prossimi due anni il ragazzo dovrà, tra i numerosi obblighi previsti, rimanere nella propria abitazione ogni giorno nell’arco temporale 22-7, evitare di portare con sé armi di qualsiasi genere, nonché di frequentare soggetti pregiudicati. Qualsiasi violazione alle regole imposte verrà segnalata al tribunale competente che potrà decidere di porlo in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni in corriera, disposta la sorveglianza speciale

VicenzaToday è in caricamento