rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Botte al controllore: portato in caserma con l'autobus ed arrestato

In manette un ventunenne che ha dato in escandescenze alla richiesta del biglietto. L'uomo ha anche aggredito un carabiniere. I due pubblici ufficiali sono finiti in ospedale

La vicenda è nata nel pomeriggio di venerdì, a Marostica, su di un mezzo pubblico della FTV. Il conducente, un uomo di 55 anni, chiede il biglietto agli utenti. Uno di questi, Andrew Omoregie nigeriano 21enne, rifiuta di esibire il titolo di viaggio. Ne nasce una discussione ed il giovane aggredisce il dipendente che in quel momento, nell’espletamento delle sue funzioni,  riveste la carica di incaricato di un pubblico servizio.

Quest’ultimo decide quindi di fermarsi presso la vicina caserma dei carabinieri di Marostica e chiede aiuto. Intervengono in prima battuta due militari e subito dopo, una pattuglia del medesimo comando, in servizio perlustrativo. L’atteggiamento aggressivo del nigeriano non cambia e immediatamente passa all’azione, aggredendo i militari.

Ricondotto alla calma ed accompagnato in caserma, il giovane è stato dichiarato in stato di arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e custodito presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Bassano del Grappa,  in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nella mattinata di sabato.

Un carabiniere e l’autista del bus, ricorrevano alle cure del caso presso il pronto soccorso dell’ospedale di Bassano del Grappa, venendo poi dimessi con prognosi di alcuni giorni per contusioni ed abrasioni varie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte al controllore: portato in caserma con l'autobus ed arrestato

VicenzaToday è in caricamento