rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Aggredì militare a Campo Marzo, rimpatrio lampo

Theophilus Odijie è stato accompagnato lunedì sera alla frontiera aerea di Bologna dove è stato imbarcato su un volo diretto al Paese di origine

Lunedì, la Polizia di Stato ha eseguito il provvedimento di espulsione, emesso dal Prefetto di Vicenza, di Theophilus Odijie , cittadino nigeriano di 23 anni . Questi è stato accompagnato ieri sera alla frontiera aerea di Bologna dove è stato imbarcato su un volo diretto al Paese di origine.

L'aggressione del branco

Lo straniero, già condannato per reati inerenti gli stupefacenti, circa un mese fa aveva aggredito, assieme ad un connazionale, un militare dell’Esercito Italiano di pattuglia a Campo Marzo. Il Questore di Vicenza, Giuseppe Petronzi, alla luce della ritenuta pericolosità sociale dimostrata dal'uomo, benché precedentemente riconosciuto beneficiario di protezione per motivi umanitari in quanto padre di figlio minore, ha disposto che il competente Ufficio Immigrazione della Questura avviasse l’istruttoria per il diniego del titolo di soggiorno.

La procedura si è conclusa positivamente in tempi brevi con la successiva espulsione ad opera dei poliziotti della Questura. Approfondimenti a cura dell’Ufficio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredì militare a Campo Marzo, rimpatrio lampo

VicenzaToday è in caricamento