menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Laura Roveri

Laura Roveri

Accoltellò l'ex fidanzata al Victory, condannato a 7 anni e mezzo

Laura Roveri era sopravvissuta per miracolo alla violenza delle 15 coltellate inferte da suo ex, che non voleva rassegnarsi alla fine della loro storia: "Non farà un giorno di galera"

Il tribunale di Vicenza ha condannato a sette anni e sei mesi di carcere Enrico Sganzerla, il commercialista di Cerea, nel Veronese, che il 12 aprile dell'anno scorso aveva accoltellato l'ex fidanzata, Laura Roveri, 25 anni di Nogara, mentre si trovava con amici al Victory. Il tribunale ha riconosciuto Sganzerla, 43 anni, colpevole di tentato omicidio. La Roveri non ha nascosto la sua delusione per il verdetto: "Non farà un giorno di galera" ha scritto sui social network. 

TENTA DI SGOZZARLA AL VICTORY

L'imputato aveva chiesto il rito abbreviato. Laura Roveri era sopravvissuta per miracolo alla violenza delle 15 coltellate inferte da suo ex, che non voleva rassegnarsi alla fine della loro storia. Polemiche aveva poi suscitato il fatto che l'indagato, dopo tre mesi di carcere, fosse stato posto ai domiciliari. La storia della giovane veronese e' divenuta nel frattempo uno dei simboli della battaglia contro la violenza sulle donne. Alla vicenda di Roveri è ispirato anche un cortometraggio, 'Stop violenza', spesso proiettato nelle scuole. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento