Cronaca

Accoltellamento per droga, il ferito scappa dall'ospedale: identificati i due aggressori

L'episodio è avvenuto a Campo Marzo mercoledì sera. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle volanti

Un probabile regolamento di conti dovuto allo spaccio ha insanguinato a Campo Marzo, il "supermercato" della droga in città nella serata di mercoledì. Un 34enne di origine nigeriana è stato accoltellato al petto da due connazionali. I presunti aggressori sono già stati identificati dalla polizia intervenuta sul posto. Le indagini sono ancora in corso anche perché, invece di collaborare, il ferito è scappato dall'ospedale dopo aver tentato di aggredire un medico. 

In realtà lo straniero non ha ricevuto lesioni gravi anche se in un primo momento, a causa della perdita di sangue copiosa dovuto a tagli sulle mani, i sanitari intervenuti avevano pensato a ferite più importanti che invece si sono poi rivelate superficiali. Secondo una prima ricostruzione fatta dalla questura, i litiganti si sono messi a discutere animatamente verso le 21 dell'altro  ieri. Alcuni residenti, dopo aver sentito delle urla e visto un uomo ferito, hanno chiamato il 113. Sul luogo è quindi arrivata  una pattuglia delle volanti che hanno visto sia gli aggressori che il ferito. Per soccorrere quest'ultimo è stata chiamata un'ambulanza del 118. 

Il nigeriano è stato così portato al San Bortolo dove è stato medicato non senza difficoltà, visto che è andato su tutte le furie contro il medico che lo assisteva. I poliziotti, presenti in ospedale, lo hanno calmato ma non hanno fatto in tempo a ottenere informazioni in quanto lo straniero se l'è data a gambe prima di essere dimesse. 

Scena muta l'hanno fatto anche i due sospettati, identificati e con precedenti per spaccio, portati in questura dagli agenti. Per loro è scattata una denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento per droga, il ferito scappa dall'ospedale: identificati i due aggressori

VicenzaToday è in caricamento