rotate-mobile
Cronaca Schio

Profughi, nuovi arrivi a Schio: sindaco pronto a firmare un'ordinanza di sgombero

Il prefetto di Vicenza annuncia l'inserimento di 24 migranti nell'ex albergo Eden. La cosa non aggrada il primo cittadino Valter Orsi che si dichiara pronto ad un'azione legale

La questione profughi a Schio porta il primo cittadino ad una presa di posizione. Come riporta il Giornale di Vicenza il sindaco Valter Orsi vorrebbe opporsi legalmente all'accoglienza di nuovi profughi.

Il prefetto di Vicenza avrebbe annunciato l'imminente arrivo di 24 migranti. Nuovi ingressi in città che andrebbero a gravare una situazione già critca. Ad oggi sarebbero 120 i profughi ospitati fra edifici parrocchiali e alloggi privati, nel caso dell'ex albergo il sindaco avrebbe chiesto ed ottenuto l'inagibilità dei locali dopo i sopralluoghi effettuati questa estate in quanto lo stabile non sarebbe a norma per i sistemi anti-incendio e per le barriere architettoniche.

Per adeguare gli ambienti servirebbero almeno 100mila euro cosa che la proprietà non sarebbe intenzionata a fare. Ciò nonostante i nuovi profughi andrebbero ad inserirsi in una struttura non a norma e, il sindaco Orsi, non intenderebbe prendersi la responsabilità. Non solo, il primo cittadino avrebbe esplicitato la volontà di avvalersi di un ricorso al Tar e di attuare un'ordinanza di sgombero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi, nuovi arrivi a Schio: sindaco pronto a firmare un'ordinanza di sgombero

VicenzaToday è in caricamento