A terra nel parcheggio del negozio, tossicodipendente salvato dai carabinieri

Un cliente lo ha trovato disteso a fianco della sua auto ed è scattato l'allarme. L'uomo aveva la siringa infilata nel braccio. I militari, dopo averlo rianimato gli hanno ritirato la patente

L'allarme è scattato nella mattinata di mercoledì, poco prima dell'apertura del negozio. Un cliente del centro Schiavotto, in Marosticana a Vicenza ha notato che nel parcheggio sottorreneo dell'esercizio commerciale, c'era un uomo disteso a terra accanto alla sua auto, una Panda, con la portiera aperta.

I carabinieri , chiamati dal clienti, sono arrivati sul posto e hanno rianimato l'uomo praticandogli un massaggio cardiaco. L'individuo aveva ancora una siringa infilata nel braccio e, dopo che si è ripreso, i militari hanno provveduto al sequestro della sua auto e al ritiro della patente. Lui, un vicentino di 52 anni residente a Dueville, non si è scomposto: ha rifiutato le cure mediche e se n'è andato via a piedi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Covid-19, Veneto in "zona rossa" per incidenza: salva la provincia di Vicenza

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento