rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Lonigo

Rapinatori ciclisti arrestati grazie alle telecamere

Due giovani avevano compiuto un furto in un'oreficeria a Lonigo, allontanandosi in bicicletta. Le immagini li hanno incastrati, arrestati dai Carabinieri

Avevano strappato con violenza la borsa ad un'orafa, gettando la donna a terra. Inforcando due bici, si erano allontati con un bottino di circa duemila euro, ma non avevano fatto i conti con le telecamere di sorveglianza. A distanza di due mesi da quell'episodio, era l'8 marzo, i Carabinieri di Vicenza sono riusciti a rintracciarli, grazie ad un meticoloso lavoro di indagine. Si tratta di due giovani pregiudicati, Alberto Multari, di Cologna Veneta (Verona), 23 anni e di Ihebchaabane Safti, 19 anni, nato a Santo Stefano Quisquina (Agrigento) ma di origine magrebina. Appena 4 giorni dopo la rapina, erano stati arrestati per possesso di eroina ma subito rilasciati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori ciclisti arrestati grazie alle telecamere

VicenzaToday è in caricamento