Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

900 euro di telefonate: punita ma viene allontanata di casa

E' stata affidata ai servizi sociali la ragazzina di 12 anni che combinava troppi guai e che non si recava regolarmente a scuola: verrà ascoltata dal giudice

Ha speso 900 euro al telefono col ragazzino che vive all’altro capo del mondo: la bambina, 12 anni, di origini asiatiche è stata punita dalla madre (il padre vive nel Meridione) che le ha rifilato qualche scappellotto.

ARZIGNANO: MADRE SI DISTRAE E I BIMBI SCAPPANO

IL FATTO. Come si legge sui quotidiani locali, dopo quel fatto e, collegando che la bambina non frequenta regolarmente a scuola per essere tenuta a casa spesso "sotto controllo", i servizi sociali avevano deciso di affidarla ad una struttura apposita allontanandola da casa.

ASCOLTATA DAL GIUDICE. Ma sulla vicenda sono necessari ulteriori approfondimenti: anche per questo la minore, che soffre l’assenza della madre verrà ascoltata dal giudice che deciderà poi il destino della famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

900 euro di telefonate: punita ma viene allontanata di casa
VicenzaToday è in caricamento