Perchè le zanzare pungono proprio te e i rimedi naturali per difendersi

Gli insetti non scelgono i propri bersagli a caso, ci sono delle spiegazioni scientifiche, ecco quali

Sicuramente avrai notato che le zanzare si “accaniscono” solo su alcune persone, mentre altre vengono completamente ignorate. Ma perché succede questo? Cosa porta una zanzara a scegliere proprio te? È questione di chimica: ecco chi le zanzare preferiscono pungere. La scienza ci spiega il perché.

Microrganismi e composti chimici: una combo attira zanzare 

La superficie della pelle è coperta da milioni di microrganismi, che non sono distribuiti uniformemente sulla pelle e che sono diversi in quantità e qualità da persona a persona, a seconda del patrimonio genetico, come anche della dieta, dello stile di vita e dei cambiamenti ormonali.
Questi microrganismi hanno la capacità di convertire le secrezioni delle ghiandole sudoripare in diversi composti chimici volatili, che attirano le zanzare in grande quantità.

Sudore e temperatura
Secondo uno studio condotto in Gran Bretagna, le zanzare sono particolarmente attirate da acido lattico, acido urico e ammoniaca, sostanze presenti nel sudore che ciascuno di noi produce in quantità diversa.
Fare sport all’aperto aumenta le possibilità di essere punti sia per le sostanze contenute nel sudore che per l’aumento della temperatura corporea, altro fattore attira zanzare: dal momento che l’attività fisica, in generale, aumenta la presenza di acido lattico nell’organismo, come anche la temperatura corporea, le persone fisicamente più attive tendono a essere punte più delle altre.

Anidride carbonica
Un altro fattore che attira le zanzare è l’anidride carbonica, che il nostro organismo produce attraverso la respirazione e con la traspirazione, e che le zanzare riescono a rilevare fino a 50 metri di distanza: le persone in sovrappeso sono le più colpite, avendo uno scambio maggiore di ossigeno/anidride carbonica, mentre i bambini vengono in media punti meno degli adulti.

Birra
Uno studio pubblicato sul Journal of American Medicine ha stabilito che bere una lattina di birra aumenta in maniera significativa l’attacco da parte delle zanzare, perché queste ultime sono particolarmente attratte dall’odore del corpo modificato dall’assunzione di alcol.

Gruppo sanguigno
Sembra che la genetica svolga un ruolo importante nel determinare se siete una calamita per le zanzare: queste infatti preferiscono il sangue del gruppo 0 più di quello del gruppo B e circa il doppio di quello del gruppo A. Secondo uno studio effettuato dai ricercatori dell’Institute for Biological Pest Control, l’85% circa degli esseri umani produce una sostanza chimica che segnala, attraverso l’odore della pelle, a quale gruppo sanguigno appartiene prima di essere morsi dalle zanzare.

Gravidanza
Le donne in gravidanza emettono il 21% in più di anidride carbonica e la loro temperatura corporea è, in media, più alta di circa mezzo grado rispetto alle altre: ecco perché sono tra le vittime preferite dalle zanzare.

Colori
Anche gli indumenti che indossiamo possono aumentare o diminuire il rischio di essere morsi: uno studio ha infatti rilevato che le zanzare sono attratte dai colori scuri, come nero, rosso, grigio e blu; richiamano invece meno la loro attenzione il kaki, il verde e giallo.

Secondo le ultime stime, una per­sona su cinque attirare le zanzare più degli altri. Le ragioni sono tan­te e riguardano sia caratteristiche fisi­che che abitudini. 
ATTIVITÀ FISICA 
L'acido lattico prodotto dopo un'intensa attività fisica è percepito dalle zanzare che sono molto sensibili al suo odore rilasciato tramite la sudorazione. 
BATTERI 
La pelle è popolata da colonie innocue di batteri innocue per la salute. Quelle radica­te in particolare nella zona delle caviglie e dei piedi attraggono le zanzare. Ecco perché pungono soprattutto alle estremità. 
CODICE GENETICO 
I codice genetico regola anche il metaboli­smo, la sudorazione e la produzione di ani­dride carbonica di ogni persona. Secondo Jerry Butler, entomologo forense all'Uni­versità della Florida (Usa), "Una persona su 10 risulta particolarmente attraente per le zanzare". 

GLI ORMONI E IL COLESTEROLO
Secondo Butler, “le persone con alte concentrazioni di colesterolo o steroidi sulla pelle attirano di più zanzare”.

Come difendersi in modo naturale

In estate complice il caldo e le finestre aperte, casa può diventare il luogo in cui gli insetti si annidano pronti a rovinare piacevoli giornate. Se per mosche e formiche i rimedi sono semplici e veloci, le zanzare rappresentano un vero incubo sia per chi abita in città che per coloro che trascorrono le vacanze al mare.

Le zanzariere magnetiche o quelle elettriche sono efficaci, ma per essere certi che il ronzio e le punture non rovinino le nostre giornate o nottate possiamo ricorrere a rimedi naturali.

Vediamo le soluzioni green da abbinare ai dissuasori elettrici per creare un ambiente sicuro e protetto a prova di bambini e animali domestici.

Aroma di caffè

Le zanzare non amano gli odori forti perchè interferiscono con il loro sistema nervoso e le stordiscono, quindi il caffè che per noi ha un piacevole profumo, per le zanzare ha un effetto repellente. Per allontanarle potete bruciare un po’ di caffè in polvere, mentre per farle sparire dal giardino potete mettere i fondi di caffè all’interno dei vasi.

Limone e aceto

Altri due ingredienti perfetti per allontanare le zanzare sono l’aceto e il limone. Il loro aroma intenso infastidisce le zanzare, ma se li combinate insieme sarete sicuri di non vederle più volare in casa. Basta tagliare alcune fette di limone e bagnarle con l’aceto. Quando il liquido sarà assorbito non dovete fare altro che posizionarle in punti strategici, come davanzali e porte.

Lo stesso risultato si ottiene se sostituite i due ingredienti con la cipolla tritata e i chiodi di garofano. Un repellente naturale che oltre agli insetti potrebbe tenere lontano da casa vostra anche ospiti sgraditi!

Oli essenziali

Usati per profumare casa, gli oli essenziali sono un repellente naturale contro le zanzare. Disponibili in diverse profumazioni quelli alla lavanda, al limone, al Tea-Tree oil e alla citronella sono particolarmente sgraditi. Bastano poche gocce diluite in un diffusore o spalmati sulla pelle come una crema e voi e il vostro appartamento sarete liberi dalle zanzare.

Piante antizanzare

Se avete il pollice verde e volete colorare casa con i fiori, le piante sono un ottimo rimedio contro le zanzare. La menta e il basilico sono perfette contro gli insetti e per aromatizzare i vostri piatti, la lavanda con il suo aroma e i colori brillanti regalerà un tocco in più all’ambiente. Se avete un piccolo orto in giardino, potete decidere di coltivare l’aglio da sfruttare in cucina e per allontanare gli insetti.

Bat-box

I pipistrelli si nutrono di zanzare, quindi se non avete paura e volete una mano per eliminare le zanzare potete montare una bat-box in giardino.

Candele

Amate la luce soffusa delle candele? Allora per allontanare le zanzare basta scegliere quelle alla citronella o alla lavanda e oltre a ricreare un’atmosfera romantica, sarete liberi dalle zanzare.

Repellente fai da te

Oltre alla casa dovete proteggere anche voi dall’attacco delle zanzare. Un metodo green è il repellente fai da te. Basta far bollire menta e basilico per venti minuti all’interno di un pentolino con l’acqua. Una volta filtrato e fatto raffreddare in frigorifero potete spruzzarlo su braccia e gambe e sarete protetti dalle zanzare.

Non dovete fare altro che provare uno di questi metodi e trascorrere piacevoli giornate all’aperto senza il rischio di essere punti!

I prodotti online per proteggersi dalle zanzare

Olio essenziale di Lavanda

Olio essenziale di Citronella

Piante aromatiche

Candele Profumate Citronella

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perchè le zanzare pungono proprio te e i rimedi naturali per difendersi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento