Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sicurezza

Come igienizzare la lavatrice, con il caldo è necessario

E' fondamentale santificare questo elettromestico per avere un bucato splendente e profumato, soprattutto in estate

Come pulire la lavatrice, ecco alcuni consigli utili per igienizzare al meglio l’elettrodomestico più utilizzato e amato dalle donne di mezzo mondo. Se la macchina deputata alla pulizia di indumenti, biancheria intima, è sporca il rischio che il livello di igiene coli a picco è alto. 

Per avere un bucato sempre profumato, e per prevenire la comparsa di cattivi odori è bene intervenire con una pulizia profonda periodica, il calcare e la muffa sono le cause da eliminare, in modo da prevenire la formazioni di cattivi odori e allungare la vita dell'elettrodomestico. 

Come pulire l’esterno

Per pulire bene la lavatrice si parte sempre dall’esterno; per igienizzare lo sportello basta semplicemente uno spray sgrassante, oppure, tra i rimedi naturali vi consigliamo di utilizzare acqua e aceto.

Come pulire il cestello e le guarnizioni

Come pulire il cestello e le guarnizioni

  • Partite lavando la vaschetta dei detersivi con un po’ d’acqua calda e uno sgrassatore; mentre per la parte interna vi consigliamo di procedere con un panno umido imbevuto in acqua e bicarbonato, oppure, acqua e succo di limone. Dopo aver igienizzato tutto l’oblò, compresa la guarnizione intorno, procedete con un lavaggio a vuoto a 90°, in modo da eliminare eventuali residui e batteri. Nella guarnizione ed anche nel cestello vi sono ristagni d’acqua, residui di sapone e impurità che col tempo contribuiscono a creare un ambiente poco igienico dove i batteri prolificano all'interno della vostra lavatrice. Confermato anche da quell'odore che a volte si sente aprendo lo sportello! 
  • Da non dimenticare che, almeno una volta l’anno, va pulito con attenzione il filtro della lavatrice. Perché è proprio qui che finiscono per incastrarsi tutte le impurità e potrebbero intasarlo e compromettere il funzionamento dell’elettrodomestico.
  • Dopo ogni operazione di pulizia, meglio asciugare tutto bene, per evitare l’insorgenza della muffa. Allo stesso scopo, dopo aver usato la lavatrice, è fondamentale lasciare sempre lo sportello aperto per poter fare evaporare ogni singola gocciolina.
  • Almeno una volta ogni mese sarebbe meglio effettuare un ciclo di lavaggio a vuoto, selezionando un programma igienizzante ad alta temperatura. Le vaschette e tutte le parti removibili della lavatrice meritano una dose di attenzione, pulizia e igiene extra.
  • Il bicarbonato di sodio è un ottimo alleato per le pulizie di casa: un detergente naturale ed ecologico che aiuta a pulire, igienizzare, profumare e non solo. Sono infatti diversi gli usi del bicarbonato in casa: è efficace per pulizia di pavimenti e superfici lavabili, per scorstare il forno e per profumare e igienizzare le scarpe. 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come igienizzare la lavatrice, con il caldo è necessario

VicenzaToday è in caricamento