Dal 2020 cambieranno le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

Novità per la ricezione dei programmi e nei vecchi televisori lo schermo potrebbe apparire nero. La rivoluzione del nuovo digitale terrestre. Cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

In linea con le normative europee in campo digitale e riguardanti le reti 5G infatti, anche in Italia sbarcherà il nuovo digitale terrestre, che prevede per le trasmissioni televisive l’utilizzo del MPEG4, definito in gergo tecnico DVB-T2. Certamente chi si trova in procinto di acquistare un televisore è bene che legga la normativa che tra poco cambierà il panorama delle reti televisive.

Finora è stato utilizzato infatti il DVB-T, mentre il nuovo formato consiste in una sua estensione, il DVB-T2 appunto. La nuova tecnologia dovrà entrare in vigore entro il 2022, a partire dal 2020 in una fase di transizione di circa due anni. I canali del digitale terrestre cominceranno ad abbandonare l'attuale standard di codifica per passare ad uno che permette una migliore visione. Il passaggio dal vecchio al nuovo digitale terrestre avverrà gradualmente, intanto sono stati disposti dei bonus per chi compra una nuova televisione.

Già dal prossimo anno alcuni canali DDT abbandoneranno l’attuale codifica MPEG-2. Se vedremo lo schermo nero nessuna paura. Non si dovrà gettare via il televisore acquistato un anno fa. Se si ha un vecchio televisore e si pensa di acquistarne uno nuovo a prescindere, conviene acquistarne uno in grado di supportare la nuova tecnologia (il venditore saprà consigliarvi). Oppure basterà affiancare a quello "vecchio" un nuovo decoder esterno da pochi euro in grado di ricevere segnali con una codifica denominata “Dvb-T2”. 

Cosa cambia con il DVBT2

Il nuovo standard Digital Video Broadcasting permetterà in sostanza di ricevere un segnale migliore, ma soprattutto alle frequenze di non interferire con le nuove connessioni 5G. Le prime introduzioni di questa codifica risalgono al 2017 quindi, in linea di massima (ma controllate con un tecnico), i televisori acquistati da quell’anno in poi potrebbero già essere adeguati ai nuovi standard anche senza bisogno del decoder.

Il passaggio in Veneto

In Veneto e quindi in provincia di Vicenza il passaggio completo e definitivo al nuovo standard di codifica avverrà dal 1° settembre - 31 dicembre 2021.

Bonus Tv

Nella Legge di Bilancio 2019 sono stati stanziati 151 milioni di euro per l'acquisto di nuove tv e nuovi decoder. I destinatari (ovvero, le famiglie con ISEE fino a 20mila euro) godranno di uno sconto massimo pari a 50 euro sull'acquisto di televisori e decoder idonei a ricevere i programmi TV nei nuovo standard.

Dove trovare i decoder e i nuovi televisori a Vicenza

MediaWorld
Negozio di elettronica
Centro Commerciale Palladio
Vicenza VI
0444 9161


EURONICS - BRUNO VICENZA
Negozio di elettronica
Vicenza VI
0444 146 7311


Comet
Vicenza VI
0444 870911


SCHIAVOTTO Vicenza Elettronica Elettrodomestici 
Vicenza VI
0444 927685


Dalla Massara Gino Elettrodomestici
Vicenza VI
0444 542378


Unieuro Negozio di elettronica
Altavilla Vicentina VI
0444 349227


Unieuro Negozio di elettronica
Centro Acquisti Le Piramidi
Torri di Quartesolo VI
0444 267038


Unieuro Negozio di elettronica
Thiene VI
0445 367611

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Geranio il fiore dell'estate: tante nuove idee per usarli

  • Affitto Turistico: guadagna affittando la tua casa‎ a vacanzieri

  • Giardino intelligente: irrigare e illuminare con la domotica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento