rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Arredare

Come nascondere la lavatrice e realizzare una lavanderia efficiente

Anche se c'è poco spazio si può avere un ambiente ordinato, pratico, la lavatrice però è ingombrante e poco chic, rovina l’estetica della stanza, ecco le soluzioni

Hai una stanza dedicata alla lavanderia, un bagno o un ripostiglio? Ecco come arredarli!  Naturalmente la soluzione dipende molto dallo spazio che hai a disposizione. Ma la dimensione non è tutto, perché in ogni caso possiamo ottenere il massimo anche da angoli angusti. In questo articolo vedremo in che modo farlo.

Se hai poco spazio

Il primo consiglio è quello di pensare sempre in verticale, a cominciare dalla lavatrice e dall’asciugatrice, che possono essere messe una sopra l’altra. La lavatrice, per il suo peso e per il lavoro che fa, va sempre messa in basso.

LAVAGGIO

Se non hai l’asciugatrice avrai sicuramente dello spazio sopra la tua lavatrice. Spesso questo spazio viene dimenticato, quindi sprecato. Il modo più intelligente per utilizzarlo è installare delle semplici mensole. L’altra opzione è quella di utilizzare dei mobili da incastro, dove poter inserire l'elettrodomestico.

In ogni caso pensa la tua lavanderia in funzione della lavatrice, il vero centro nevralgico di questo ambiente. Organizza uno spazio per i detersivi e tieni a portata tutti gli accessori che ti servono, come mollette e bacinelle.

ASCIUGATURA

Una volta fatto il bucato, arriva il problema di stenderlo. Soprattutto d’inverno, quando è più difficile appendere i panni all’aria aperta. Ci sono alcune soluzioni semplici per gli ambienti angusti:

  • utilizza uno stendino verticale, ottimizzando lo spazio
  • sfrutta la doccia con gli appositi stendini, riducendo lo sgocciolamento
  • appendi dei fili alle pareti dello sgabuzzino o sopra la vasca da bagno
  • usa il deumidificatore portatile in tutti i casi: azionato dentro la stanza chiusa riduce notevolmente il tempo di asciugatura

Stanza lavanderia in bagno

La camera per eccellenza in cui creare la lavanderia è il bagno. Sulla lavatrice si possono mettere degli scaffali su cui sistemare i detersivi. Per rendere l’aspetto ancora più ordinato potete decidere di aggiungere dei mobiletti con le ante, così da avere tutto chiuso e lontano dagli sguardi.

Per dare più respiro alla stanza, soprattutto se piccola. È possibile applicare nella parte esterna degli specchi. Perfetti per dare un senso di ampiezza alla camera diventano un elemento d’arredo.

Se non potete fare a ameno dell’asciugatrice, ma lo spazio è ridotto, una soluzione funzionale è quella di impilare l’elettrodomestico con la lavatrice, separate da un piccola mensola su cui posizionare i detergenti.

Ripostiglio

Quando in casa si ha una camera ripostiglio, questa può essere sfruttata al meglio sia per mettere all’interno le provviste che la stanza lavanderia.

Oltre a realizzare gli scaffali, se non amate l’asciugatrice, potete mettere una struttura a scomparsa dotata di stendibiancheria.

Se la stanza è particolarmente ampia potete pensare di inserire un piccolo lavatoio in cui lavare a mano capi particolarmente delicati e un pratico angolo stireria. L’asse da stiro e il ferro possono essere inseriti all’interno di uno scaffale e occupare poco spazio quando non si utilizzano.

Corridoio

Se si ha un corridoio lungo e stretto è possibile sfruttare la zona altrimenti inutilizzabile con una zona lavanderia, come? Creando un armadio a muro in cui inserire gli elettrodomestici indispensabili per lavare il guardaroba.

Mensole, ripiani e cassetti, poi saranno perfetti per avere tutto in ordine e a portata di mano anche se lo spazio è piccolo.

Cucina

Anche se sembra quello meno adatto, anche in cucina si può organizzare un angolo lavanderia. Per creare una zona in grado di integrarsi con il resto dell’ambiente, un’idea potrebbe essere quella di nascondere lavatrice e asciugatrice con una parete in cartongesso. Per completarla potete mettere una tenda o una porta a scomparsa o a soffietto.

Lavanderia mobile

Per chi vuole avere una soluzione flessibile, potete scegliere la lavanderia mobile. Un carrello con rotelle dotato di scomparti o ceste possono aiutare a tenere tutto in ordine.

Nascondere la lavatrice

Non tutti piace avere la lavatrice in bella mostra nel proprio bagno. Grande e ingombrante, può rovinare l’estetica della stanza, tuttavia ci sono delle soluzioni che ti permettono di nascondere la lavatrice per un ambiente di design.

Sfruttare il mobile lavabo

Adatta se hai poco spazio, questa soluzione permette di sfruttare gli attacchi dell’acqua del lavandino e guadagnare spazio. Il mobile lavabo è una delle opzioni più utilizzate, ma è importante che oltre allo spazio per la lavatrice a incasso, si trovi all’interno del mobile anche quello per ospitare i prodotti per il bagno.

Una soluzione semplice e pratica: la tenda

Se non hai voglia di acquistare mobili e nello stesso tempo ami lo stile essenziale e rustico, la soluzione per nascondere la lavatrice è utilizzare una tenda da abbinare al colore delle pareti o dei mobili. Se preferisci l’arredo nordico puoi scegliere anche una tenda a rullo, facile da montare e con un ingombro ridotto, l’importante è che sia in tinta con gli arredi del bagno.

Organizzare l’armadio su misura

Se hai deciso di ristrutturare il bagno e vuoi un arredo unico, gli armadi su misura sono perfetti, soprattutto se all’interno celano la lavatrice. Basta che abbiano attacchi per l’acqua, prese per la corrente e la profondità necessaria per ospitare l'elettrodomestico e il gioco è fatto. Inoltre questo mobile ti permetterà di conservare in ordine la biancheria o i prodotti per il bagno.

Come sfruttare le nicchie del bagno

I bagni possono avere delle nicchie, che il più delle volte rimangono spazi inutilizzati, e se venissero sfruttati per nascondere la lavatrice? Se le dimensioni lo permettono puoi inserirla proprio all’interno di una nicchia e decidere di lasciarla a vista o coprirla con una tenda.

L’utilità del muro divisorio

Una opzione economica per nascondere la lavatrice è quella di posizionarla dietro un muro. Se non è presente, puoi costruirlo contattando un esperto che ne creerà uno dell’altezza e della larghezza giusta. Se il bagno è piccolo, puoi utilizzare il muro per installare mensole e ripiani su cui posizionare tutto l’occorrente del bagno.

Porta scorrevole

Se la tenda ti sembra una soluzione troppo semplice e il muro troppo impegnativo, l’alternativa è una parete scorrevole da montare su un’apposita guida. Per avere una piccola lavanderia funzionale anche in un bagno piccolo, sopra la lavatrice puoi montare delle mensole o un mobiletto in cui conservare detersivi o biancheria che verranno nascosti dalla stessa parete scorrevole.

Prodotti online

Mobile lavatrice

Mobile lavabo

Tenda a rullo

Porta scorrevole

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come nascondere la lavatrice e realizzare una lavanderia efficiente

VicenzaToday è in caricamento