Suffumigi: rimedi naturali per tosse e raffreddore

I vapori rimangono il metodo più naturale ed efficace per sconfiggere i malanni dell'inverno. Gli oli balsamici accelerano la guarigione, scopri come fare

I suffumigi sempre raccomandati dalle nonne sono davvero molto utili contro tosse, raffreddore e sinusite, catarro.  Questo sistema casalingo ci può aiutare molto e se all’acqua aggiungiamo alcune sostanze che, per le loro proprietà, agiscono direttamente sulle vie respiratorie, alleviando i sintomi da raffreddamento, il rimedio è completo.

Grazie al vapore acqueo, che libera le vie respiratorie, favorisce lo scioglimento del muco e aiuta la gola, i suffumigi, o fumenti, sono tra i rimedi naturali più indicati abbinati altri ad erbe ed oli essenziali.
Si possono preparare con facilità e, soprattutto, costituiscono un rimedio assolutamente naturale, privo di sostanziali controindicazioni. 

Come si fanno i vapori

Chiamati anche fumenti, i suffumigi sono i vapori derivati dall'acqua bollente, in cui vengono infusi oli ed erbe; respirandoli, si inalano tutti i principi e le proprietà di queste sostanze, mentre il calore scioglie muco e catarro, decongestionando e liberando le vie aeree superiori. 
Preparare i suffumigi è estremamente semplice:

  • riscalda l’acqua, fino a quando è così calda da emettere vapori;
  • trasferiscila in un recipiente, avendo l’accortezza di non usare quelli di plastica;
  • aggiungi oli essenziali o piante dall’azione espettorante;
  • disponiti con il volto vicino alla superficie dell’acqua;
  • ricopri la testa con un asciugamano;
  • aspira i vapori il più possibile con il naso ed espira utilizzando la bocca; ripeti l’operazione per almeno 10 minuti.

Benefici

Abbinare dei prodotti fitoterapici a base di sostanze balsamiche ai suffumigi è utilissimo per potenziarne l'effetto: vediamo allora quali sono gli oli essenziali e le erbe più efficaci da sciogliere nell'acqua dei suffumigi:

  • tea tree oil - aggiungere 2/3 gocce di tea tree oil all'acqua per i suffumigi aiuta a contrastare tosse e raucedine;
  • eucalipto e/o menta-  aggiungere 2/3 gocce di olio essenziale di eucalipto o di menta è un rimedio efficace contro il mal di gola, per lenire il dolore e decongestionare l'infiammazione;
  • fiori di camomilla - dalle proprietà lenitive ed utilissimi per liberare le vie respiratorie e contrastare il raffreddore, i fiori di camomilla essiccati possono essere aggiunti in infusione all'acqua per i suffumigi;
  • alloro e/o rosmarino- aggiungere 3 gocce di olio essenziale di alloro, in abbinamento o in alternativa all'olio essenziale di rosmarino, per alleviare i sintomi più fastidiosi della sinusite e combattere mal di testa, dolore alle tempie e occhi che lacrimano;
  • bicarbonato - acqua calda e bicarbonato costituiscono un'ottima base per suffumigi, ma il bicarbonato può essere efficacemente aggiunto anche ai suffumigi con oli ed erbe, grazie alla sua capacità di rendere l'acqua effervescente, amplificando l'efficacia di questi ingredienti.
  • E se in casa scarseggia sia il bicarbonato che l’olio di eucalipto, nessun problema: ripiegate sul sale grosso e ne trarrete comunque beneficio.

A seconda degli oli essenziali o delle piante che immettiamo nell’acqua calda per il trattamento delle affezioni dell’apparato respiratorio, possiamo ricavare molti benefici.

Controindicazioni

I suffumigi sono un rimedio naturale che non presenta controindicazioni. Bisogna però porre attenzione agli oli essenziali che si utilizzano nella preparazione, perché alcuni possono provocare reazioni allergiche. Inoltre, se si soffre di asma, l'esposizione prolungata al vapore acqueo potrebbe provocare irritazioni alle vie aeree superiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Coronavirus, tre nuovi casi a Vicenza: aumentano gli isolati su tutta la regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento