rotate-mobile
Cura della persona

Tutti i consigli per proteggere la pelle da secchezza e rossori dovuti al freddo

Durante i mesi freddi la pelle diventa secca e vulnerabile, ecco cosa fare

In inverno è molto importante prendersi cura della pelle e specialmente del viso e delle mani, le parti del corpo che rimangono più esposte e risentono degli sbalzi termici. Le rigide temperature invernali e l'aria più secca possono danneggiare la tua pelle che si screpola, si arrossa e diventa più fragile. Perché il freddo crea vasocostrizione e quindi agli strati più superficiali della pelle arriva "meno rifornimento" di sostanze nutritive.

La stagione invernale è uno dei periodi più “antipatici” per la salute della nostra pelle, poiché il freddo può provocare forte secchezza con screpolature anche profonde sull’epidermide.

Il nostro organismo contrae il calibro dei vasi sanguigni della pelle per non disperdere troppo calore all’esterno e questo comporta minore nutrimento dal sangue e il rallentamento della produzione dei grassi naturali che aiutano la nostra pelle a rimanere idratata e morbida.

Le nostre mani ed il viso sono costantemente sotto attacco e dobbiamo quindi organizzarci per difenderci. La pelle secca in inverno è inevitabile; il freddo, infatti, aggredisce il suo film idrolipidico. Questo scudo naturale si assottiglia e lascia via libera alle aggressioni.

EVITARE

  • bagni troppo caldi;
  • cerca sempre di asciugare la pelle immediatamente e in modo corretto per evitare la disidratazione;
  • a notte, abbassa il riscaldamento;
  • evita di indossare tessuti sintetici sulla pelle, scegli fibre naturali;
  • scegli il prodotto giusto di idratazione quotidiana;
  • coccola le zone più esposte (mani, labbra, ...);
  • tieni sotto controllo l'alimentazione.

Pelle secca del viso in inverno, come proteggerla? Ecco alcuni piccoli accorgimenti ed alcuni consigli per attenuare il problema della pelle che “tira” o “brucia” quando la temperatura si abbassa.

BERE

L'idratazione deve avvenire anche dall'interno. Certamente di bere il più possibile, sono perfette anche le tisane e gli infusi da sorseggiare durante la giornata. Bere molta acqua anche in inverno per proteggere la pelle e averla sempre luminosa.Da non dimenticare inoltre una bevanda benefica, da consumare calda in inverno: il tè verde.

A causa del freddo, spesso lo stimolo della sete manca; cerca di obbligarti a bere e, se proprio non ne senti il desiderio, opta per bevande calde quali tisane e infusi. Aggiungi qualche goccia di limone, sia nell’acqua, sia nelle bevande, così da soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamina C.

CREME

Nutrire la pelle sia al mattino prima di uscire di casa che alla sera. Il consiglio è di utilizzare creme per il viso e per il corpo naturali che possano svolgere un'azione nutriente e idratante. Un validissimo alleato è rappresentato dal semplice burro di karitè, adatto anche per le labbra. Una maschera nutriente ricca di olio di joioba, olio di macadamia, olio di rosa mosqueta, ginkgo biloba che rinforza il naturale film idrolipidico della pelle, regola la sua idratazione, rivitalizza la pelle secca bisognosa di rigenerazione proteggendola e normalizzandola , inoltre la protegge dall' esposizione al vento al freddo.

Per un idratazione extra del corpo dopo la doccia è possibile ricorrere all'utilizzo di alcune gocce di olio di jojoba da applicare sulla pelle ancora umida, in modo da offrire sia idratazione che nutrimento. L'olio di jojoba ha una composizione considerata altamente compatibile con quella del sebo naturalmente presente sulla pelle per proteggerla dalla secchezza. L'olio di sesamo e il burro di karité o il burro di cacao sono altrettanto adatti. I burri possono sostituire gli oli soprattutto nel caso di una pelle particolarmente bisognosa di protezione.

ALIMENTAZIONE

Tra gli alimenti considerati come amici della pelle disponibili nel corso della stagione invernale vi sono noci, legumi, melograno e agrumi.  Frutta e verdura non devono mai mancare, come anche yogurt e alimenti integrali. Un altro importante consiglio è quello di prediligi un’alimentazione ricca di minestre e zuppe, che contribuiranno all’idratazione dell’organismo.

AMBIENTI SECCHI

La pelle potrebbe apparire disidratata a causa dell'umidità insufficiente presente negli ambienti in cui trascorrete la maggior parte della vostra giornata. Per umidificare le stanze, se necessario, non è obbligatorio ricorrere a umidificatori elettrici. I contenitori per l'acqua che si posizionano sui termosifoni sono infatti un ottima soluzione e all'interno di essi possono essere aggiunte poche gocce di oli essenziali (ad esempio lavande o eucalipto) per rendere più gradevole l'ambiente.

PULIZIA

Una detersione della pelle del viso e del corpo troppo aggressiva contribuisce a privarla del proprio strato lipidico di difesa naturale. Per questo motivo sarebbe bene evitare detergenti e saponi liquidi contenenti Sodium laureth sulfate.

Gli oli viso per un maggior nutrimento

L'olio è un prodotto versatile perfetto per la skincare invernale: infatti, può essere usato sia da solo che in aggiunta alla crema da giorno (prova con il whisking!) per rinforzare la sua capacità di nutrire la pelle. I nuovi oli per il viso, inoltre, hanno una consistenza non untuosa in modo da essere assorbiti subito.

Emergenza pelle secca

Se hai la pelle particolarmente sensibile e secca, ti può capitare, soprattutto d'inverno, di sentirla tirare, pizzicare o arrossarsi. Per combattere queste problematiche, inserisci nel tuo beauty case dei prodotti d'emergenza che calmino le sensazioni fastidiose, proteggano i capillari rinforzando il microcircolo e diano idratazione a lunga durata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i consigli per proteggere la pelle da secchezza e rossori dovuti al freddo

VicenzaToday è in caricamento