Capelli grassi: cause e rimedi

Ecco perchè si verifica questo problema che può creare disagio e cosa fare se si hanno capelli unti o spenti

I capelli grassi sono un problema molto diffuso nella popolazione e chi ne soffre trova il disturbo molto fastidioso e spesso imbarazzante, perché il capello grasso dà spesso l’idea di una scarsa igiene. Invece, per quanto molti ritengano il contrario, quello dei capelli grassi non è quasi mai un problema legato a un’igiene.

Cause dei capelli grassi

Molti ritengono erroneamente che il problema dei capelli grassi sia legato al cuoio capelluto. In realtà la causa è da attribuire principalmente a fattori costituzionali ed ormonali che influenzano negativamente lo stato di cute, unghie e peli.

I capelli grassi sono generalmente dovuti a squilibri legati alle ghiandole sebacee, deputate alla produzione del sebo: quando non funzionano in modo corretto, in caso di seborrea, la produzione di sebo aumenta in modo eccessivo ed entra in contatto con la chioma rendendo il suo aspetto oleoso e opaco.

In inverno in modo particolare sussistono variabili che possono accentuare ulteriormente il problema: l’utilizzo di cappelli in lana così come l’aria secca tipica degli ambienti riscaldati contribuiscono ad aumentare le polveri disperse nell’aria, le stesse che aderiscono più facilmente alla chioma, provocandone un eccessivo stress.

I capelli sono una parte importante che contraddistingue la nostra persona: a seconda di come li tagliamo, li coloriamo o li acconciamo, infatti, possono comunicare molto su di noi e sul nostro stile. Anche per questo, avere una chioma untuosa, pesante e sporca, anche solo all'apparenza, può indubbiamente creare forti disagi e fastidi, che possono influire anche sulla nostra quotidianità. Fortunatamente però, esistono numerosi rimedi grazie ai quali possiamo restituire ai capelli la loro naturale bellezza e leggerezza. Scopriamo quindi quali sono le cause che rendono i capelli grassi  e i migliori rimedi per liberarsi di questo fastidioso problema.

Inoltre, ci sono anche altri fattori che possono peggiorare la condizione dei capelli grassi, tra cui:

  • lavaggi con prodotti aggressivi, che possono seccare eccessivamente il cuoio capelluto, portando ad una produzione maggiore di sebo;
  • lavaggi con prodotti inadeguati - se i capelli non vengono detersi con prodotti specifici è possibile che il sebo in eccesso si accumuli ulteriormente e, con esso, le impurità che intrappola, con il rischio di alterare l’ecosistema del cuoio capelluto;
  • l’uso frequente ed eccessivo di prodotti per lo styling - lacche, gel, spume e, in generale, tutti i prodotti per lo styling dei capelli, lasciano residui sulla testa che, se non vengono eliminati regolarmente, contribuiscono ad appesantire la capigliatura, rendendola piatta e spenta;
  • l’inquinamento - i capelli grassi intrappolano più facilmente sporco e impurità, motivo per il quale l’esposizione ad un ambiente inquinato contribuisce a peggiorare l’aspetto della chioma;
  • passare spesso le mani tra i capelli o spazzolarli con frequenza - abitudini che contribuiscono a distribuire il sebo in eccesso sulla chioma.

I rimedi contro i capelli grassi

Il rimedio migliore per combattere il problema dei capelli grassi è utilizzare shampoo e balsamo specifici per questa problematica ed adatti all’uso frequente, perché per rimuovere il sebo in eccesso è bene lavare i capelli regolarmente, almeno tre volte a settimana. In particolare, gli shampoo specificamente realizzati per i capelli grassi si avvalgono di detergenti sebo-affini, ovvero capaci di pulire in profondità cute e capelli senza alterarne il film idrolipidico protettivo, e sono arricchiti con sostanze dermopurificanti, astringenti e sebonormalizzanti, così da purificare il cuoio capelluto e, allo stesso tempo, regolare la secrezione sebacea.

Inoltre, è importante anche utilizzare lo shampoo nel modo corretto, senza eccedere nelle quantità, diluendolo con l'acqua, evitando massaggi troppo energici e sciacquando poi i capelli con cura. Durante l'asciugatura, è bene tamponare delicatamente i capelli con un asciugamano, senza strofinare, e utilizzare il phon ad una temperatura media, tenendolo a distanza dal cuoio capelluto.

Infine, per purificare a fondo il cuoio capelluto, rimuovere gli accumuli di impurità, stimolare la circolazione e favorire la nascita di capelli sani e robusti, è bene eseguire regolarmente uno scrub lenitivo e purificante, meglio ancora se a base di ingredienti biologici e naturali.

Capelli grassi e forfora

Alcune volte, i capelli grassi possono associarsi a forfora e/o prurito. Il prurito può essere uno dei primissimi sintomi con cui si manifesta la forfora, comparendo ancor prima delle squame, ma può derivare da moltissime cause diverse tra loro. Tra le cause principali della forfora, invece, troviamo proprio la produzione aumentata e/o alterata di sebo, come nei capelli grassi.

In questi casi risulta utile l'utilizzo di shampoo specifici antiforfora per capelli grassi, arricchiti con ingredienti attivi antifungini (come lo zinco piritione e il solfuro di selenio) e con sostanze rinfrescanti che possano aiutare a trovare un sollievo immediato dal prurito, sempre da utilizzare secondo le istruzioni riportate sulla confezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Veneto in "zona rossa" per incidenza: salva la provincia di Vicenza

  • Parrucchieri ed estetiste fuori Comune: Dpcm permette gli spostamenti

  • Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

  • Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

  • Spv, «il decollo mancato» di una ruspa e il sarcasmo del web

  • Bando totale del piombo nelle munizioni, Berlato: «Faremo le barricate»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento