rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Alimentazione

Zucca il 'superfood' per cuore, nervi e umore, proprietà e ricette

E' uno degli ortaggi autunnali più saporiti della nostra tradizione, che bontà, e quanto fa bene

Non è soltanto l'emblema di Halloween, ma uno degli ortaggi autunnali più saporiti, nella nostra tradizione c'è quella storica di Chioggia, autentica prelibatezza della Laguna, chiamata “Marina”, dalla polpa deliziosa, è perfetta per essere cucinata. 

La zucca è un alimento povero di calorie ma ricco di proprietà, un toccasana per il corpo e per l'umore: ecco una guida degli incredibili benefici dell'ortaggio simbolo dell'autunno.

Le sue origini sono da ricercare probabilmente nell’America Centrale, poiché i semi più antichi sono stati ritrovati in Messico e risalgono a 7.000 A. C. e viene usata in tutto il mondo. La lanterna durante la festa di Halloween per scacciare gli Spiriti maligni è una tradizione che proviene da una antica leggenda celtica.

Badate bene le zucche che utilizziamo in cucina non sono le stesse che vengono lavorate per la festività, quelle sono ornamentali, non hanno molto gusto.

La sua coltivazione non è solamente a scopo alimentare. Una volta svuotata dalla polpa e fatta essiccare, la zucca è stata utilizzata come contenitore leggero, infrangibile e impermeabile per il sale, latte o cereali. In Africa ancora oggi si costruiscono strumenti musicali.

Proprietà e benefici della zucca

La zucca, con il suo colore vivace e il sapore dolce, non è solo un simbolo autunnale o un elemento decorativo per Halloween. È un vero e proprio concentrato di benefici per la nostra salute e un ingrediente versatile in cucina. Perché la zucca fa bene?

  • Ricca di vitamine e minerali: La zucca è una fonte eccellente di vitamina A, grazie al suo alto contenuto di beta-carotene, che le conferisce anche il suo caratteristico colore arancione. Contiene anche vitamine C, E, B e minerali come il potassio, il ferro e il magnesio.
  • Bassa in calorie: Con un alto contenuto d'acqua e poche calorie, la zucca è l'ideale per chi segue una dieta o vuole mantenere un peso sano.
  • Favorisce la digestione: Grazie alla sua fibra, aiuta a regolare il sistema digestivo.
  • Antiossidante: I beta-caroteni presenti nella zucca hanno proprietà antiossidanti, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo, prevenendo l'invecchiamento precoce e alcune malattie.
  • Salute degli occhi: La vitamina A contenuta nella zucca contribuisce alla salute degli occhi e può aiutare a prevenire la degenerazione maculare.

La zucca in cucina

Ottima in molti modi, come antipasto, abbinata a primi e secondi piatti e viene molto usata anche per dolci e marmellate.
Molto utilizzata e in mille versioni: per preparare minestre, primi piatti, pasta fatta in casa come agnolotti, ravioli tortellini, gnocchi.
Si preparano delle buone quiche dolci e salate con pasta sfoglia, pasta frolla, biscotti, ciambelloni, crostate, tortine.
Ottimo è il risotto con la zucca, deliziosa anche una vellutata, croccante è la zucca al forno guarnita con pinoli o con le olive, ed altre erbe aromatiche. La zucca migliore in cucina è quella di Chioggia.

Ricette sfiziose con la zucca:

1. Risotto alla zucca e gorgonzola
Inizia soffriggendo una cipolla tritata in un po' d'olio. Aggiungi la zucca tagliata a cubetti e lascia rosolare. Aggiungi il riso e tosta per un paio di minuti. Sfuma con del vino bianco e, una volta evaporato, inizia ad aggiungere il brodo vegetale poco alla volta. Quando il riso è quasi cotto, aggiungi il gorgonzola a pezzetti e mescola fino a quando non si scioglie completamente. Servi caldo.

2. Vellutata di zucca e zenzero
Cuoci la zucca a cubetti in un pentolino con acqua e un pizzico di sale. Una volta cotta, frulla la zucca con un po' del suo brodo di cottura, aggiungendo un pezzetto di zenzero fresco grattugiato. Regola di sale e pepe e servi calda con un filo d'olio a crudo.

3. Gnocchi di zucca
Mescola la polpa di zucca cotta e schiacciata con la farina, un uovo e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto omogeneo. Forma dei piccoli gnocchi e cuocili in acqua bollente salata fino a quando non vengono a galla. Scolali e condiscili con burro fuso e salvia.

La zucca è un ingrediente che si presta a molteplici preparazioni, dalle più tradizionali alle più innovative. Che sia in una torta, in una pasta o in una zuppa, la zucca porta sempre un tocco di sapore e colore ai piatti autunnali.

I semi di zucca

I semi di zucca sono ricchi di minerali come: fosforo, magnesio, ferro, manganese, zinco e rame. Ricordo che i minerali di derivazione naturale, ossia quelli contenuti nella frutta e nella verdura sono biodisponibili, ossia utilizzabili dal nostro organismo, a differenza dei sali minerali inorganici (quelli presenti nell’ acqua).

Le vitamine: A, B1, B2 e B3.  Sono presenti significative quantità di grassi monoinsaturi (i grassi buoni) e fitosteroli.  Nei semi troviamo la cucurbitina una sostanza che è risultata attiva per contrastare i disturbi della prostata, oltre ad avere un effetto contro i vermi intestinali.

Elevato è il contenuto di triptofano, aminoacido precursore della serotonina e betasteroni, sostanze che si sono rilevate utili per abbassare i livelli di colesterolo, oltre a svolgere effetti benefici per il cuore, ed aiutano ad un buon riposo notturno.

I semi di zucca si possono consumare dopo averli lavati accuratamente, asciugati e tostati, per via del loro prezioso contenuto di lecìtina.

Olio di zucca
Dai suoi semi viene ricavato un olio benefico, consigliato per ridurre il colesterolo, può essere utilizzato in cucina come condimento a crudo. Ottimo anche per la pelle per il sue proprietà lenitive ed emollienti

Succo di zucca
Dalla polpa e il succo della zucca spesso vengono utilizzati come diuretici e gli specialisti consigliano di bere un bicchiere di succo la mattina a digiuno. Da essa si può ricavare un estratto che, mischiato al latte, è indicato ai disturbi gastrici e per le patologie della prostata.

La zucca Marina di Chioggia

E' un'autentica protagonista secolare della tradizione ortofrutticola della Laguna Veneta, nota e sfruttata sin da epoca antica, soprattutto alla luce della sua resistenza e della sua conservabilità, che la rendeva perfetta come fonte di sostentamento per gli strati più poveri della popolazione e durante gli inverni più duri. Tutto questo ed il sapore delizioso hanno contribuito al suo successo nel corso del tempo e ne hanno garantito la sopravvivenza al trascorrere dei secoli.
Chiamata anche zucca “barucca” o zucca “baruffa”, la zucca Marina di Chioggia è stata inserita nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della regione Veneto.
La zucca Marina si presenta di grandi dimensioni e forma rotonda e schiacciata ai poli. Gli spicchi sono ben delineati e la buccia si distingue per il colore variabile dal verde scuro al grigio con superficie notevolmente bitorzoluta. La pasta che racchiude è di colore giallo arancione, zuccherina e molto saporita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zucca il 'superfood' per cuore, nervi e umore, proprietà e ricette

VicenzaToday è in caricamento