rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Alimentazione

Melograno il frutto rosso: scopri i benefici e le ricette

La sua stagione è l'autunno, colora la tavola di rubino, è buono in molte preparazioni culinarie e per le sue proprietà benefiche è considerato un superfood

La melagrana è considerata l’alimento dell’autunno perché rinforza e prepara il nostro sistema immunitario ai freddi invernali. Inoltre, è un tipico frutto che si utilizza per addobbare le tavole natalizie.

Ricchissimo di proprietà, può essere considerato un “superfood” perchè ha un alto valore nutrizionale, definito anche alimento-farmaco, è un ottimo rimedio preventivo e curativo per molti dei più comuni disturbi. 

Rotondeggiante, poco più grande di una mela, con una buccia resistente, strutturata per proteggere i delicati chicchi all’interno che sono la parte commestibile. Dai granelli si ricava il succo di melograno, un concentrato di vitamina C, antiossidanti, una grande varietà di fenoli, particolarmente attivi contro i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce dei tessuti corporei; un’alta percentuale di acido punico, un inibitore per lo sviluppo del cancro al seno e cancro alla prostata.

Fin dall’antichità simbolo di fertilità e noto come rimedio in grado di conferire salute, e longevità. E' un frutto che possiede numerosi micronutrienti dal potere benefico, utilizzato in medicina orientale e Ayurvedica  per il trattamento del diabete, come antiparassitario, per favorire la guarigione di afte, ulcere e per la diarrea. rinforza il sistema immunitario, rimedio naturale contro le influenze stagionali ed è utile contro l’invecchiamento!

Le vitamine contenute sono tante e sono il suo punto di forza:

  • alta percentuale di vitamina C
  • ricco di vitamina K (importante per la crescita dei bambini)
  • vitamine del gruppo B
  • vitamina A
  • vitamina E

Al frutto del melograno vengono attribuite diverse proprietà, tanto che viene considerato una panacea per l’organismo:

  • antiossidante (ritarda l’invecchiamento dei tessuti corporei)
  • gastroprotettivo (crea una pellicola che protegge le pareti dello stomaco)
  • antibatterico (contrasta la proliferazione di batteri e parassiti all’interno dell’intestino)
  • antitumorale (previene la formazione di cellule tumorali, grazie alla sua azione basificante per l’organismo)
  • vaso protettore e anticoagulante

Le proprietà del Melograno 

Originariamente, si intendeva per melograno l’albero originario della Cina, e con melagrana il suo frutto; da qualche tempo, però, è stato ammesso nell’uso della lingua italiana anche il termine melograno per indicare il frutto. Il periodo della sua maturazione è l’autunno, quando vengono raccolti i frutti, ma si può conservare addirittura per un mese se tenuto a una temperatura di 5 °C. 

Il frutto di melograno è particolarmente indicato per chi soffre di problemi intestinali perché ha una proprietà astringente e contrasta vermi, parassiti, batteri. Il suo succo purifica l’intestino, stimola il transito e previene la formazione di depositi di cibo.

Stitichezza. Essendo ricco di fibra, il melograno aiuta a combattere la stitichezza in modo naturale. Basta mangiare 3 melograni a settimana per avere un transito intestinale più attivo e andare di corpo più facilmente.

Difese. La vitamina C del melograno aiuta a rinforzare il sistema immunitario, oltre ad essere molto efficace nella combustione del grasso in eccesso. Il melograno è anche un eccellente frutto energetico.

Anti-invecchiamento. Gli antiossidanti del melograno aiutano a contrastare i danni dei radicali liberi, ritardando l’invecchiamento e prevenendo non solo la comparsa di malattie, ma anche quella di rughe e macchie della pelle.

Diuretico. Il melograno aiuta ad espellere l’eccesso di liquidi, prevenendo la comparsa della pelle a buccia d’arancia. Mangialo con frequenza per godere delle sue eccellenti proprietà diuretiche.

Antinfiammatorio. Questo eccellente frutto ha proprietà antinfiammatorie molto potenti, particolarmente utili per eliminare l’acne sul viso. Non a caso viene utilizzato anche in molte creme industriali.

Cuore. Un consumo frequente di melograno aiuta a regolare i livelli di colesterolo cattivo e trigliceridi, proteggendo il cuore. Al consumo di melograno va abbinata una dieta sana ed equilibrata e attività fisica regolare.

In cucina

Il melograno è un frutto ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo, tanto da essere considerato addirittura un alimento farmaco, ma soprattutto si tratta di un frutto gustoso e succosissimo, ideale sia da mangiare al naturale, che per creare ricette sfiziose e particolari. 

Mangiato da solo, insaporito aggiungendo limone ai chicchi, in insalata con finocchio e arancia, o utilizzato in ricette di carne e dolci, o per un succo rigenerante, è sempre eccezionale. 

In cucina è davvero possibile sbizzarrirsi con questo frutto, due suggerimenti? 
Arrosto al melograno per una cena importante o crostatine con confettura per una gustosa merenda tra amici!

Come sbucciare il melograno

Esistono tanti modi diversi, e dipende anche dall’uso che volete fare dei semi. Ad esempio, se volete semplicemente gustare qualche chicco di melograno senza perdere troppo tempo, potete dividerlo a metà e cercare di sgranare il frutto aprendolo con le mani e dilatando la buccia robusta, così da far separare i chicchi dalla pellicina bianca. Un altro modo è quello di servirsi con un cucchiaio per scavare al suo interno, oppure di utilizzare il medesimo utensile per dare dei colpetti sulla superficie del frutto e far cadere i semi dentro una ciotola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melograno il frutto rosso: scopri i benefici e le ricette

VicenzaToday è in caricamento