Trucchi e consigli per godersi le feste natalizie senza ingrassare

Questo periodo è una vera sfida per chi non vuole prendere peso, per riuscire a godersi pranzi e cenoni in compagnia senza doversene pentire

Non ingrassare a Natale sembra una missione impossibile, e tra pranzi, buffet e cenoni, il rischio di  fare il pieno di calorie è sempre dietro l’angolo. 
Infatti, se si considerano solamente gli stravizi dei pasti delle feste tradizionali, ovvero il 24, il 25 e il 31, l'organismo è in grado di autoregolarsi e di mantenere il peso di partenza, soprattutto se tra un pasto e l'altro si pratica un po' di sport o ci si concede qualche camminata, ma il discorso cambia quando le esagerazioni durano da Natale alla Befana: in questo caso la bilancia potrà segnare anche 3-4 kg in più, una zavorra poi difficile da smaltire dopo le feste, soprattutto per chi parte già appesantito.
I buoni propositi sono tanti, ma come fare perché le buone intenzioni della vigilia diventino realtà?

Ecco una mini guida per non ingrassare durante le feste, ma soprattutto per vivere serenamente questi giorni così magici.

  • Prima di tutto ricorda che effettivamente i giorni di festa sono 5 e non 15, e in questi giorni goditi la famiglia, le tradizioni, la convivialità, i restanti giorni torna ad un'alimentazione regolare ed ipocalorica;
  • Non saltare pasti o spuntini in modo da mantenere il metabolismo attivo e non arrivare troppo affamato al pasto successivo, evitando così le abbuffate incontrollate;
  • Eliminate lo zucchero. Nei giorni delle feste e in quelli che le precedono, non utilizzate lo zucchero nel caffè, nel tè e in nessun altra bevanda. Meglio se la prendiate ome abitudine !

  • Abbondate con zuppe e minestre, tra un giorno festivo e l’altro. NON SALTATE I PASTI

  • Eliminate il pane. Visto che nei giorni di festa mangerete pasta e dolci a volontà, eliminate il pane (e i grissini, i crackers, la pizza, le focacce).

  • Mangiate insalatone ! Se a pranzo avete esagerato, a cena mangiate solo un’insalata di lattuga, rucola e valeriana, con un filo d’olio d’oliva, succo di limone e poco sale, con tonno o pollo magari ...evitate panini aperitivi o snack salati, credendo di non mangiare nulla !

  • Niente snack inutili. Tra un pasto e l’altro o a fine pasto, evitate di mangiare frutta secca, dolcetti ed altri snack.

  • Porzioni dimezzate per non rinunciare a nulla: durante il grande cenone della vigilia, o il pranzo di Natale, e in genere i giorni “rossi”, mangiate un pò di tutto ma preferite porzioni piccole e soprattutto non fate il bis. 

  • Nei giorni non festivi non digiunate ma rispettate il piano dietetico: anche se nei giorni di festa avete sgarrato, non cercate di recuperare digiunando, semplicemente riprendete in mano la dieta e seguitela come di consueto;

  • Se siete voi a mettervi ai fornelli cercate di limitare i condimenti troppo grassi ed il sale. Date più sapore alle pietanze con aromi come cannella, zenzero e peperoncino, anche zafferano, origano, pepe, pomodorini;

  • Non fate mai mancare le verdure, che affiancheranno secondi a base di carne o pesce ma che potrete anche presentare come antipasto;

  • Il panettone e il pandoro, purché non farciti, possono essere assunti con moderazione, nei giorni festivi, evitando di consumare il pane;

  • Mangiate un po’ di tutto. Rinunciare a cibi che non mangiamo durante il resto dell’anno è una tortura inutile. Non rinunciate a nulla, ma senza far scoppiare lo stomaco.

  • Camminate, muovetevi più possibile !!! Anche se le palestre a Natale sono chiuse,per fare movimento e bruciare calorie vi basta camminare o organizzare una corsetta, allenamento anche a casa.

  • Incrementa tutte quelle azioni quotidiane come portare a spasso il cane, evitare di prendere la macchina ecc, in modo da aumentare il dispendio energetico e quindi consumare più calorie;
  • Evita a fine pasto tutte quelle calorie vuote come liquori o ulteriori eccessi calorici come la frutta secca o frutta, eventualmente mangiale come spuntino;
  • Non preoccuparti se dopo questi giorni di festa avrai qualche chiletto in più, si tratta solo di liquidi in eccesso che verranno eliminati non appena rientrerai in un regime regolare.

E' importante godersi le feste con amici e parenti, gustare i piatti tipici, le pietanze che nell'arco dell'anno non mangiamo e che proprio durante le feste ci fanno riscoprire il senso del Natale, della famiglia e dell'amore. Basta usare moderazione. Assaggiare nelle giuste porzioni. 

Riduci il carico calorico

Per quanti riguarda i pasti tra una festa e l'altra, cerca di rimanere leggero, scegliendo alimenti sazianti ma facilmente digeribili e con un basso apporto calorico. Preferisci cereali in chicco quali riso, farro, avena e grano saraceno, tutti rigorosamente integrali, rispetto a pane, pasta e riso raffinati, mangia tante verdure e, per cena, prediligi vellutate e zuppe con legumi. Infine, per quanto riguarda le proteine, opta per quelle del pesce magro. 

No ai digiuni

È importante non rimanere a digiuno dopo pranzi e cene natalizie: fare 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena), infatti, mantiene attivo il metabolismo e non ti fa arrivare a stomaco vuoto, e affamatissimo, al momento della cena. Ricordati però di optare sempre per spuntini e merende sane, come una mela, uno yogurt e magari un tè verde.

Bevi molti liquidi, ma fai attenzione all'alcol

Via libera ad acqua, tè verde, infusi o tisane senza zuccheri, che idratano e aiutano a depurare l’organismo. Al contrario invece, evita (o assumi con parsimonia) gli alcolici, che contengono le cosiddette calorie “vuote”, non apportando nessun tipo di nutriente ma, appunto, solo calorie. Ad esempio, un bicchiere di vino bianco contiene circa 70 kcal, un bicchiere di vino rosso circa 75 kcal, un bicchierino di amaro circa 314 kcal e un bicchiere di champagne circa 87 kcal.

Lunghe passeggiate e sport invernali

Approfitta del maggior tempo libero durante le vacanze per fare più movimento: ad esempio, camminare ogni giorno per almeno 30 minuti ad una velocità moderata di circa 4 km orari, ti permette di smaltire, al ritmo di 3 calorie al minuto, l’eccesso calorico assunto durante le feste.

Mangia tutto quello che ti piace, ma poco

Per non rinunciare a nulla, punta tutto sulle quantità di ogni pietanza, che devono essere piccole e moderate. Inoltre, non fare mai il bis, evita il pane e concediti il dolce che più ti piace, ma optando per una porzione piccola.

Regala gli avanzi del cenone 

Hai organizzato  il cenone ed è avanzato tanto cibo? Regalalo ai commensali o portalo alle associazioni umanitarie o alle parrocchie di quartiere, dove verrà donato a chi ne ha bisogno. Farai una buona azione ed eviterai di accumulare cuscinetti sui fianchi!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento