Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Zaia vaccinato con Pfizer: «È andata benissimo»

Mercoledì 12 maggio il presidente del Veneto ha ricevuto la prima dose al Vax Point di Godega di Sant'Urbano. A fargli l'anamnesi il direttore dell'Ulss 2, Francesco Benazzi

Dopo aver atteso il turno dei 50enni per prenotare la vaccinazione anti-Covid, il presidente Zaia si è messo in fila mercoledì 12 maggio al Campo Fiera di Godega di Sant'Urbano, per ricevere la prima dose di vaccino Pfizer.

zaia-benazzi-anamnesi-2

A fargli l’anamnesi, prima della somministrazione, il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi, di turno ieri al Vax Point di Godega. Il presidente del Veneto ha raggiunto da solo il centro vaccini, al volante del suo pick up. Ad attenderlo i giornalisti rimasti fuori dal Vax Point. «Devo fare i complimenti al personale per la velocità nella vaccinazione - ha commentato Zaia all’uscita - Eravamo in tanti ma l’attesa si smaltisce nel giro di pochi minuti». Ai 50enni stanno venendo somministrati solo vaccini Pfizer o Moderna, il Governatore ha ricevuto il primo dei due. 

zaia-pfizer-2

«La macchina vaccinale sta funzionando - conclude Zaia - penso che i veneti abbiano apprezzato questo programma che ho voluto mettere in piedi. Sono 60 i centri vaccinali attivi in Veneto dove vengono erogate in media 40mila dosi al giorno e considerate che abbiamo un potenziale di 100mila vaccini giornalieri ma la fornitura settimanale oggi è di 200mila dosi». Giovedì 13 maggio Zaia riceverà il Generale Figliuolo per una visita ai principali centri vaccinali del Veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia vaccinato con Pfizer: «È andata benissimo»

VicenzaToday è in caricamento