Voucher internet: Isee sotto i 20mila euro, ma il bonus non viene concesso

L’associazione consumatori 24 interviene a supporto di un consumatore vicentino

Il cosiddetto Digital divide, o divario digitale, è una seria criticità del nostro paese. Non tutti usufruiscono di una connessione internet e, a seguito del lockdown dovuto alla diffusione del Covid 19 e alla necessità di ricorrere allo smartworking e alla didattica a distanza (DAD), molte persone si sono ritrovate svantaggiate ed in difficoltà, evidenziando maggiormente il dislivello economico-sociale tra le famiglie.

Come si è provveduto alla risoluzione di quanto sopra esposto dunque? Il governo italiano ha emesso il così denominato “Piano Voucher”, più specificatamente il voucher internet. Questo bonus è accessibile a tutte quelle famiglie che rientrano i parametri specifici di Isee e dà accesso ad un contributo economico per accedere ai servizi di connettività oltre che ad apparecchi quali pc o tablet.

Purtroppo però le difficoltà per accedervi sono state molte e diverse sono state le segnalazioni raccolte dall’associazione Consumatori24, tra esse, in particolar modo si evidenzia quella di un vicentino residente in città.

L'uomo si era recato in un centro Tim Spa per procedere con la compilazione della modulistica necessaria per accedere al bonus, disdicendo tramite la suddetta società il contratto già in essere con suo vecchio operatore, predisponendone uno nuovo con Tim Spa e richiedendo in concomitanza la possibilità di avere accesso ad un tablet.

Tuttavia il signore vicentino dopo poco più di un mese si è visto rigettare la richiesta avanzata, nonostante rientrasse appieno nei parametri di idoneità stabiliti, e si è visto recapitare a casa una bolletta di chiusura anticipata da parte del suo vecchio operatore. Tale evento ha determinato numerosi disagi per il consumatore il quale ha richiesto l’intervento dell’associazione Consumatori 24 per regolarizzare la sua posizione.

Consumatori 24 si è tempestivamente attivata a supporto del malcapitato vicentino ed esorta: "Chiunque si sia trovato o si trovasse nella medesima situazione del signore vicentino potrà contattare i nostri uffici al fine di ricevere un supporto da parte dei nostri esperti nella risoluzione di tali vertenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento