menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mancano i vaccini, sospese alcune sessioni già programmate nelle due Ulss

La carenza di dosi in tutta Italia è un problema che si fa sentire anche nel Vicentino. Nel frattempo, in attesa dell'arrivo delle fiale per il fine settimana, sul sito dell’Ulss 8 Berica è stato pubblicato il dettaglio degli aventi diritto in questa fase della campagna. Confermate le sedute per gli over 80, mentre le 3.000 vaccinazioni già sospese saranno recuperate tra sabato e lunedì. Nella 7, per la giornata di domani, sospese le vaccinazioni dei medici di medicina generale

Campagna vaccinale in crisi proprio per la mancanza della materia prima, ovvero il vaccino. Le ripercussioni del ritardo delle forniture da parte di AstraZeneca, ma anche Moderna, e le sempre poche dosi che arrivano da Pfizer, hanno costretto l'Ulss 7 Berica e l'Ulss 8 Pedemontana a cancellare alcuni appuntamenti programmati. Nel frattempo l'Ulss Berica ha pubblicato sul proprio sito Internet (qui il link) l’elenco dettagliato delle categorie di utenti attualmente abilitati alla prenotazione della vaccinazione anti-Covid, specificando nel dettaglio l’elenco completo dei soggetti considerati “fragili” e “con disabilità”. Per maggiori informazioni rimane comunque a disposizione il numero verde della Regione Veneto. In risposta ad alcune segnalazioni pervenute, la direzione dell'azienda sanitaria berica specifica che è regolarmente attivo, anche se questa mattina è stato a tratti difficile da raggiungere per alcun utenti in seguito all’elevato numero di telefonate ricevute. L'invito  agli utenti è di attendere con pazienza nel caso in cui non riuscissero a prendere immediatamente la linea.

Per quanto riguarda le ripercussioni dei ritardi nelle forniture di vaccino originariamente previste, nell'Ulss 8 si conferma la sospensione - già comunicata - di circa 2.000 somministrazioni previste per la giornata di giovedì e di ulteriori 1.000 per la giornata di venerdì, per utenti tra i 70 e i 79 anni, che però sono stati già tutti riprogrammati tra sabato 3 e lunedì 5 aprile. Sono invece confermate tutte le vaccinazioni per gli over 80 già programmate. 

A causa della carenza dei vaccini, come in tutte le altre Ulss del Veneto e non solo, l’Ulss 7 Pedemontana si vede invece costretta a sospendere temporaneamente alcune sessioni di vaccinazione già programmate. Più in dettaglio il provvedimento riguarda - per la giornata di venerdì - la campagna di vaccinazione per gli utenti delle classi di età 70-79 anni ad opera dei medici di Medicina Generale, che come noto era già iniziata nei giorni scorsi ed entrata nel vivo proprio dalla giornata di oggi.

Gli utenti già prenotati per domani saranno riconvocati dal proprio medico di Medicina Generale, se erano stati invitati direttamente da quest’ultimo; se invece si erano prenotati online per essere vaccinati presso i punti di vaccinazione (Breganze, Cassola, Chiuppano e Thiene) sono già stati informati tramite SMS o telefonata sulle modalità del futuro appuntamento. Compatibilmente con il rispetto dei tempi per le prossime forniture attese, la vaccinazione da parte dei Medici di Medicina Generale per la classe 70-79 anni potrà riprendere già da sabato 3 aprile con gli utenti già prenotati per tale data. Rimangono confermate le sedute vaccinali per gli over 80 di domani, venerdì 2 aprile, presso le sedi di Roana (per la popolazione dell’Altopiano), di Arsiero, di Marano Vicentino e di Bassano-Palangarano.

Sempre a causa della carenza di vaccini, le prenotazioni sul portale regionale sono temporaneamente sospese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

social

La Barricata sul Costo è in vendita

Attualità

Covid-19, contagiata una operatrice sanitaria già vaccinata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento