Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Reazioni avverse alla vaccini, in Italia su 66 milioni di dosi 10mila segnalazioni gravi: in Veneto nessun decesso legato alla vaccinazione

La relazione della professoressa Russo: nella nostra regione 1.900 su 6 milioni i casi di febbre alta, 180 le segnalazioni di trombosi


Dopo il punto stampa di Luca Zaia, nella sede della protezione civile ha preso la parola la dottoressa Russo con il focus, dati alla mano, sulle reazioni ai vaccini. : 

«Sulle reazioni post-vaccino stiamo raccogliendo, con i centri dedicati come "Canale Verde" e nelle Ulss del territorio, le varie segnalazioni dei cittadini che hanno avuto reazioni avverse dopo la vaccinazione contro il Covid. Le segnalazioni ci sono arrivate da: medici di base, farmacisti, cittadini (2.738 casi) e altri operatori sanitari. Gli esperti di "Canale Verde" sono a disposizione anche per chiarire i dubbi e fornire assistenza ai cittadini che hanno avuto reazioni allergiche già dopo la prima dose. Inoltre la Regione è in grado di somministrare la vaccinazione in ambienti "protetti" per i cittadini più fragili. Dall'inizio della somministrazione dei vaccini il numero di segnalazioni è stato molto alto nelle prime fasi mentre ora sono in diminuzione. Secondo i dati Aifa - continua la dottoressa Russo - su 66 milioni di dosi somministrate a livello nazionale ci sono state 84mila segnalazioni di reazioni avverse di cui il 12% considerate gravi. Le reazioni più frequenti sono: febbre, stanchezza, dolori muscolari e articolari. In Veneto stiamo valutando se avviare una campagna di indagine a campione sulla sorveglianza attiva post vaccinazione. Su 6 milioni di dosi somministrate a livello regionale abbiamo ricevuto 15mila segnalazioni di reazioni avverse, soprattutto all'inizio della campagna vaccinale. Di queste, 4.900 sono casi di febbre e 4.500 di mal di testa. 1.900 su 6 milioni i casi di febbre alta, 180 le segnalazioni di trombosi, seguiti anche da segnalazioni di dissenteria, svenimenti e reazioni allergiche. Nessuna reazione anafilattica, invece, è stata registrata finora nella fase dai 12 ai 25 anni in Veneto. Attualmente in Veneto non abbiamo registrato casi di decessi correlati alla somministrazione del vaccino. A livello nazionale sono invece 498» conclude la dottoressa Russo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reazioni avverse alla vaccini, in Italia su 66 milioni di dosi 10mila segnalazioni gravi: in Veneto nessun decesso legato alla vaccinazione

VicenzaToday è in caricamento