menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianfranco Refosco

Gianfranco Refosco

La Cisl sostiene la vaccinazione anti-covid, il segretario generale minacciato dai No-Vax: la Cisl valuta querele

A scatenare la reazione di centinaia di utenti sui social un video del sindacato dove il segretario spiegava le iniziative a sostegno della vaccinazione Marcato: «I gestori spazzino via chi usa impropriamente questi canali»   

La pubblicazione di un video su Facebook con il quale il segretario della Cisl del Veneto, il 50enne vicentino Gianfranco Refosco, ha esposto le iniziative che il sindacato ha messo in atto a sostegno della vaccinazione anti-Covid, focalizzandosi in particolare nelle categorie del lavoro, ha provocato una pioggia di insulti e minacce nei confronti del sindacato e dello stesso refosco. 

Le centinaia di commenti, che sembrano provenire principalmente da persone legate all'area No Vax, sono state segnalate alla polizia postale e la Cisl sta valutando di sporgere querela per minacce e diffamazione. La solidarietà al segretario è arrivata da vari esponenti del mondo politico, sociale e sindacale.

«Apprendo con rammarico la notizia delle minacce e accuse ricevute attraverso diversi profili social dal Segretario Generale della CISL del Veneto Gianfranco Refosco. Esprimo a lui solidarietà e tutta la mia vicinanza. Non è tollerabile che chi rappresenta le istituzioni sia vittima di questi attacchi vigliacchi», è stato il commento dell’assessore allo sviluppo economico del Veneto Roberto Marcato, che ha aggiunto: «Mi auguro, inoltre, che quanto prima i gestori di questi social siano in grado di spazzar via chi usa questi strumenti di comunicazione per offendere e minacciare».

Il sottosegretario di Stato all’interno Achille Variati ha invece commentato: «La dialettica in democrazia non può mai sconfinare nelle minacce e nella violenza anche solo verbali. Esprimo la massima vicinanza e solidarietà alla CISL Veneto».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, i piani per un nuovo lockdown nazionale

social

Tutti pazzi per il Poke, il piatto più amato dai vicentini

Attualità

Nuovo Dpcm nel week end e il rischio lockdown

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento