menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccinazione anti Covid: l'Ulss 8 apre le prenotazioni per le coorti 1948, 1949 e 1950

I nati tra il 1943 e il 1947 saranno chiamati e vaccinati direttamente dai medici di Medicina generale

L’Ulss 8 Berica amplia ulteriormente le coorti di età per le quali è già possibile la prenotazione del vaccino AstraZeneca: dopo i nati nel 1942 e 1951, da oggi possono prenotarsi anche tutti i residenti nel territorio dell’ULSS 8 Berica nati negli anni 1948, 1949 e 1950.

La prenotazione è possibile come sempre online, tramite il sito dell’Ulss 8 Berica fino all’attivazione della piattaforma di prenotazione regionale (alla quale comunque si potrà accedere sempre dal sito dell’azienda socio-sanitaria berica).

Inoltre, e senza bisogno di ulteriore prenotazione, la vaccinazione sarà estesa anche agli accompagnatori che ne faranno richiesta, purchè conviventi e di età pari o superiore ai 65 anni.

I nati tra il 1943 e il 1947, invece, a partire dalla settimana prossima saranno chiamati e vaccinati direttamente dai medici di Medicina generale, nei loro ambulatori: pertanto dovranno semplicemente attendere il proprio turno.

I Medici di Medicina Generale effettueranno le vaccinazioni prevalentemente nei loro ambulatori o, se necessario, presso strutture pubbliche messe a disposizione dall’ULSS 8 Berica o dagli enti locali. Per i propri assistiti con difficoltà di spostamento, inoltre, sempre i Medici di Medicina generale effettueranno anche la vaccinazione a domicilio.

Per motivi organizzativi, le vaccinazioni somministrate dai medici di Medicina generale saranno concentrate in una giornata la settimana - la “Giornata della Vaccinazione” -, tutti i mercoledì nel Distretto Est e tutti i giovedì nel Distretto Ovest: in entrambi i casi i medici vaccineranno per l’intera giornata, con il supporto del servizio di Continuità Assistenziale (ex. Guardia Medica) per eventuali altre esigenze non differibili da parte dei pazienti.

I pazienti nati tra il 1943 e il 1947 che per le loro condizioni di salute sono considerati “estremamente fragili” saranno segnalati dai medici di Medicina Generale all’Ulss 8 Berica, che procederà a invitarli direttamente alle sedute di vaccinazione ad essi dedicate con il vaccino Pfizer o Moderna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ci sarà una super luna rosa ad aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento