Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Vaccinazioni per i 40enni nel Vicentino: si inizia con 38mila posti disponibili

Record di somministrazione della fascia tra i 50 e i 59 anni: nell'Ulss 8 le prenotazioni in una settimana hanno già raggiunto il 67%. Nell'Ulss 7 Pedemontana, il 27,81% degli individui della coorte dei 50enni si è già vaccinata

È iniziato il V-day per i quarantenni del Vicentino, con 38mila posti disponibili per questo primo turno sia nell'Ulss 8 Berica che nella 7 Pedemontana. La possibilità di prenotarsi, per la fascia di età dai 40 ai 49 anni, è iniziata alle ore 16 di venerdì 14 maggio. Per farlo, bisogna accedere al portale apposito della Regione Veneto (qui il link, selezionare l'azienda ULSS di assistenza e tenere a portata di mano il codice fiscale. Una volta selezionato l'appuntamento si deve seguire le istruzioni che appaiono nella pagina.

ULSS 8 BERICA

Dalle 16 di venerdì sono aperte le agende per la prenotazione della vaccinazione anti-Covid per i cittadini tra i 40 e i 49 anni di età. Sono oltre 74.431 le persone nel territorio dell’ULSS 8 Berica che rientrano in questa fascia di età. La prima sessione ad essi dedicata in programma già da domenica 16 a Lonigo, mentre complessivamente sono oltre 21 mila i posti già creati in agenda per questacoorte da qui al 16 giugno, con la possibilità per gli utenti di scegliere la sede più comoda tra le 5 attive nel territorio (oltre a Vicenza, Lonigo, Noventa Vicentina, Trissino e Valdagno). Ulteriori disponibilità in agenda saranno inoltre create progressivamente, in base alle ulteriori disponibilità di vaccini. Come per gli utenti tra i 50 e i 59 anni, anche per i nati tra il 1972 e il 1981 sono state create numerose sedute serali, con l’obiettivo di facilitare ulteriormente l’adesione in considerazione del fatto che si tratta di una popolazione in età lavorativa.

I Medici di Medicina Generale - una volta contattati tutti gli assistiti delle coorti di età più anziane - contribuiranno attivamente alla vaccinazione anche di questa fascia di età, chiamando progressivamente (in ordine di età partendo dai più anziani) tutti i propri assistiti che non risultano ancora né vaccinati né prenotati. Parallelamente, l’ULSS 8 Berica rinnova l’invito ad aderire alla campagna di vaccinazione anche alle altre classi di età aventi diritto: in particolare ai cittadini tra i 60 e i 69 anni (80% quelli già vaccinati) e tra i 50 e i 59 anni (nei quali la copertura in una settimana ha già raggiunto il 67%). 

Anche per i cittadini tra i 70 e i 79 anni, pur essendo formalmente conclusa la campagna di vaccinazione ad essi dedicata (con l'87% di adesione) rimane la possibilità di prenotarsi.

ULSS 7 PEDEMONTANA

Nell’Ulss 7 Pedemontana i cittadini tra i 40 e i 49 anni del territorio di riferimento sono 52.270. In questa prima fase sono oltre 17.000 le sedute già rese disponibili fino al 16 giugno, ma altre saranno aperte progressivamente già nei prossimi giorni. I cittadini di questa fascia di età saranno vaccinati direttamente dagli operatori dell’Ulss 7 Pedemontana, dunque presso i Centri di Vaccinazione di Popolazione di Bassano, nella nuova maxi-struttura appena inaugurata, a Schio (ex Lanificio Conte) e Roana. «La campagna di vaccinazione sta accelerando sempre di più - commenta il Direttore Generale - e come Azienda siamo pronti, potendo contare su tre grandi punti di vaccinazione, un’organizzazione ormai ben rodata e una stretta collaborazione con i Medici di Medicina Generale. Oggi allarghiamo ulteriormente la fascia di popolazione che possiamo mettere in sicurezza, anche in previsione dell’incremento delle dosi consegnate previsto dal mese di giugno. In questo modo, tra l’altro, consentiremo ad un maggior numero di cittadini di vivere un’estate il più possibile normale, pur nel rispetto delle misure di prevenzione. Allo stesso tempo rinnoviamo l’invito a prenotarsi anche alle altre categorie di utenti che possono accedere alla vaccinazione: dobbiamo fare tutto il possibile per non vivere una “quarta ondata” e con il vaccino abbiamo lo strumento per riuscirci. Vaccinarsi è un modo per proteggere se stessi, ma anche un gesto di responsabilità verso tutti i propri cari».

Per quanto riguarda l’andamento della campagna di vaccinazione, dopo avere concluso di fatto la campagna per i cittadini tra i 70 e i 79 anni con l’81,23% di adesioni (30.184 soggetti vaccinati su 37.159) - anche se rimane la possibilità di prenotarsi per chi non l’ha ancora fatto - continua l’offerta rivolta ai cittadini tra i 60 e i 69 anni, per i quali la copertura è arrivata al 64,45%, con 29.713 vaccinati su 46.100) e ai cittadini tra i 50 e i 59 anni (17.197 i già vaccinati su 61.831, pari al 27,81%).

L’ULSS 7 Pedemontana ricorda a tutti i cittadini di presentarsi all’appuntamento per la vaccinazione già con la scheda di anamnesi pre-compilata (il modulo è disponibile sul sito internet dell’Azienda), al fine di velocizzare le operazioni di vaccinazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni per i 40enni nel Vicentino: si inizia con 38mila posti disponibili

VicenzaToday è in caricamento