menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo saluto al piccolo Mattia: «Al nostro fianco un compagno in più in campo»

La FC Arzignano Valchiampo ricorda Mattia Storti, il 13enne tragicamente annegato nel torrente Agno nello scorso fine settimana

E’ stata una settimana molto particolare in casa FC Arzignano Valchiampo. Tutto l’ambiente è stato scioccato dalla morte di Mattia Storti, il piccolo giocatore classe 2007 degli Esordienti Professionisti della società gialloceleste, annegato nel torrente Agno nello scorso fine settimana. Un lutto tremendo che ha colpito dirigenza, staff tecnico e soprattutto i compagni di squadra che con Mattia avevano condiviso due anni intensi di soddisfazioni sul campo e di momenti spensierati fuori.

L’ultimo saluto a Mattia è andato in scena mercoledì pomeriggio nella Chiesa Parrocchiale di Cornedo Vicentino, città dove il piccolo calciatore abitava con il papà Andrea, la mamma Alessandra, la sorella e tutti i suoi amici.

La chiesa è stata gremita in tutti i posti possibili (ovviamente contingentati per l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo), e la piazza antistante è stata riempita di tanta gente, accorsa a salutarlo.

Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, il presidente Lino Chilese, il vice Renzo Lorenzi, i responsabili del settore giovanile e ovviamente tutti i compagni di squadra, che hanno voluto lasciargli in dono una maglia ufficiale del club, una sciarpetta e due palloni.

Commoventi i ricordi letti dai compagni di squadra: “Continua a correre dietro al pallone anche in Paradiso; ora tutti noi avremo sempre al nostro fianco un compagno in più quando scenderemo in campo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento