rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Ulss 7, piano tamponi: gratuiti per chi ha appuntamento per la prima dose

Si possono fare nei punti di vaccinazione, in due supermercati del territorio e nei punti di Bassano, Santorso e Asiago per le categorie professionali a contatto con il pubblico. In corso in definizione inoltre un calendario di sessioni presso le maggiori aziende del territorio

Prende il via da oggi, venerdì 2 luglio, il piano straordinario di tamponi per rafforzare la sorveglianza epidemiologica in relazione alla circolazione del Covid, dando così applicazione alle linee guida della Regione Veneto. Più in dettaglio, per l’ULSS 7 Pedemontana l’obiettivo individuato in rapporto alla popolazione residente è svolgere tra i 1.810 e i 2.170 tamponi al giorno, dunque con un incremento di circa 500/600 unità rispetto alla media negli ultimi giorni. La strategia messa a punto prevede diverse iniziative complementari. La prima riguarda l’offerta gratuita del tampone presso i centri di vaccinazione di Bassano (ex Eurobrico), Schio (ex lanificio Conte) e Roana agli utenti prenotati quel giorno per la somministrazione della prima dose. Con queste modalità si partirà già domani, e l’iniziativa sarà quindi ripetuta in giornate prestabilite.

Come ulteriore attività, è stato anche stretto un accordo con due supermercati del territorio (Emisfero a Bassano del Grappa e Famila a Zanè) per effettuare direttamente sul posto, un giorno la settimana, il tampone agli utenti che ne faranno richiesta, sempre gratuitamente. Un’iniziativa mirata riguarda anche gli appartenenti alle categorie professionali a contatto con il pubblico, che potranno effettuare il test gratuitamente, senza impegnativa e senza prenotazione, nei punti tampone presso gli ospedali di Bassano del Grappa e Santorso tutti i giorni dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 19.00 alle 21.00 e presso l’ospedale di Asiago tutti i giorni dalle 11.00 alle 13.00. Rientrano tra le categorie ammesse quanti lavorano presso centri estivi, palestre, piscine, bar e ristoranti, saloni di parrucchieri e centri estetici, centri commerciali, supermercati, oltre agli addetti agli sportelli di banche, uffici postali, uffici comunali e cassieri in genere. Per tutti farà fede una semplice autodichiarazione. 

Una particolare attenzione è stata posta ad altri luoghi di lavoro: a questo scopo l’ULSS 7 Pedemontana sta contattando, tramite Confindustria, le grandi aziende del territorio per definire un calendario di sessioni di screening che saranno eseguite direttamente presso le sedi aziendali. In tutti i casi l’adesione da parte degli utenti è su base volontaria e il tampone è gratuito. Inoltre anche in caso di esito negativo sarà rilasciato un regolare certificato che potrà essere utilizzato dagli utenti in tutte le occasioni in cui è richiesto.

«Il numero di nuovi casi si sta mantenendo molto contenuto, ma questo non significa che possiamo abbassare la guardia - sottolinea il Direttore Generale dell’ULSS 7 Pedemontana Carlo Bramezza -. Anzi è fondamentale monitorare la situazione epidemiologica al fine di agire tempestivamente di fronte ad un nuovo incremento dei contagi, tanto più se consideriamo i rischi legati alla maggiore contagiosità della variante Delta. La campagna di vaccinazione ci offre l’opportunità di offrire il tampone gratuitamente ai cittadini che hanno appuntamento, ma per intercettare la popolazione nel modo più trasversale possibile abbiamo messo a punto un piano che si sviluppa su più fronti, agendo sia nei luoghi della vita quotidiana come possono essere i supermercati, sia nei luoghi di lavoro, e con una particolare attenzione per chi proprio per motivi professionali è ogni giorno a contatto con centinaia di persone. Ora il pensiero di molti cittadini è rivolto alle ferie, ma come Azienda socio-sanitaria non avremo alcun calo di attenzione nelle prossime settimane, al contrario andremo a incrementare il nostro sforzo per la sorveglianza epidemiologica e la prevenzione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 7, piano tamponi: gratuiti per chi ha appuntamento per la prima dose

VicenzaToday è in caricamento