Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

In snowboard sul sacrario del Monte Grappa: "Lo schifo, non vi meritate la montagna»

La foto di due adolescenti che, tavole ai piedi, usano la rampa dell'ossario come una pista ha suscitato l'indignazione sui social di centinaia di persone che chiedono l'intervento urgente dei carabinieri per evitare altri episodi del genere

"Lo schifo, non vi meritate la montagna"; "Sfregio alla storia e alla memoria" "Non ci sono controlli". Sono questi solo alcuni, a esser sinceri tra i più "delicati", della valanga di commenti alla foto di due ragazzi che fanno snowboard sul Sacrario Militare del Monte Grappa. L'immagine, pubblicata sulla pagina Facebook del gruppo "Amo il monte Grappa e dintorni..." ha suscitato centinaia di reazioni indignati per l'atto considerato "spregevole". Ben poche le opinioni, fortemente criticate tanto da chiedere la cancellazione dal gruppo a chi le ha fatte, a difesa dei due. 

Le recenti nevicate hanno spinto molti ragazzi a mettersi le tavole a piedi per percorrere anche la rampa innevata che porta all'ossario militare,  il monumento che contiene i resti di 22.950 soldati. Situato sul Monte Grappa, a 1776 metri di altezza tra le province di Treviso e di Vicenza, il luogo rappresenta uno dei principali luoghi sacri  e di rispetto, a ricordo della tragedia della prima guerra mondiale. «Ho provato a far capire che non è il luogo adatto, ma niente.. no comment - ha commentato Filippo Signor, che ha scattato la foto». A quanto sembra la cattiva abitudine non è una cosa nuova, da quanto si legge negli altri commenti. «Quando non c'è la neve, vanno in bici», ha segnalato più di  qualcuno. 

Il Covid, da qualche tempo, ha fatto interrompere il servizio di vigilanza degli Alpini. E in molti, a partire da quest'episodio ora sono a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In snowboard sul sacrario del Monte Grappa: "Lo schifo, non vi meritate la montagna»

VicenzaToday è in caricamento