Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Siccità, a Vicenza dato in controtendenza: consumato -5% d'acqua

Condifesa: "Le piogge continue hanno permesso alle piante di respirare"

Piove col “contagocce” sul Veneto ma non sulla provincia di Vicenza. Anzi, il dato sul consumo dell’acqua per l’irrigazione nella realtà berica è in controtendenza: rispetto all’anno scorso infatti si registra un -5 per cento mentre in provincie come Treviso e Venezia da giugno ad agosto il consumo nel 2021 supera il 10 per cento.

 Sul delicato tema è intervenuto Valerio Nadal presidente Condifesa TVB (Treviso-Vicenza-Belluno oltre 10mila imprese associate): “i cambiamenti climatici possono variare di pochi chilometri tra un territorio e l’altro. Nel Vicentino ci sono state piogge graduali e costanti che hanno garantito la vigoria delle piante. Ogni anno fa storia a se’ e il nostro impegno rimane quello di prevenire per tutelare il reddito degli agricoltori”.

Una pioggia “salutare” come l’ha definita l’imprenditore berico e vice presidente Condifesa TVB Claudio Zambon: “Il mese cruciale è luglio sia per l’uva che per i seminativi. Non ci sono state precipitazioni abbondanti, ma continue che hanno permesso alle colture di “respirare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, a Vicenza dato in controtendenza: consumato -5% d'acqua

VicenzaToday è in caricamento