rotate-mobile
Attualità San Felice Cattane / Viale Torino

Arriva il set cinematografico, strade chiuse: “Scacco matto ai residenti”

L'interrogazione del consigliere Colombara: "Residenti del quadrilatero inviperiti, bisogna aprire il parcheggio del Famila"

Da ieri, lunedì 21 marzo, e fino al 26, viale Torino e viale Firenze, vie del “quadrilatero” di viale Milano, saranno chiuse, con divieto di parcheggio. Le due strade, questa settimana, si troveranno con i lavori del cantiere di viale Torino da una parte e con le riprese della fiction “La luce dei tuoi occhi” dall’altra. Il disagio ha fatto andare su tutte le furie dei residenti. Sulla questione, il consigliere Colombara, della lista "Quartieri al Centro", ha presentato un’interrogazione.

Come recita il comunicato del Comune, confermato dai segnali stradali, "Per consentire l'esecuzione dei lavori di asfaltatura definitiva di viale Torino, a completamento delle opere sui marciapiedi, lunedì 21 marzo il tratto compreso tra via Firenze e corso SS. Felice e Fortunato verrà chiuso al transito e alla sosta. Il cantiere si protrarrà per una settimana. L'accesso alternativo alle abitazioni e all’esercizio commerciale potrà avvenire da via Firenze, con uscita esclusivamente da via Genova”.

“Grazie a Dio è garantito l'accesso agli uffici - attacca Colombara - Un cantiere importante, ma nessuna indicazione di parcheggi alternativi in una zona per l’appunto densa di uffici, già scarsa di posti auto, dove sono presenti l’Azienda Ulss 8 Berica e i servizi sociali e dove vivono centinaia di famiglie: solo alla Torre Everest i condomini sono 64!”. Da un paio di giorni sono poi spuntati altri cartelli che indicano il divieto di parcheggio lungo viale Firenze, sempre dal 21 marzo e per tutta la settimana, "e comunque fino a cessate esigenze" per riprese cinematografiche. “Non bastasse questo, viene requisito anche il parcheggio in fondo a via Torino, 40 posti, anche qui, nessun preavviso; soprattutto, nessuna alternativa con due mosse che danno scacco matto ai residenti, i quali non sanno dove andare a parcheggiare”, continua il consigliere che con l’interrogazione chiede di “individuare con la massima urgenza parcheggi limitrofi alternativi di cui usufruire temporaneamente, quali potrebbero essere per esempio i posti in via Napoli, in piazzale Bologna o al Cattaneo e di interloquire con la proprietà del supermercato Famila affinché il parcheggio sia lasciato aperto, anche la notte, con la possibilità di parcheggio per i residenti dell'area”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il set cinematografico, strade chiuse: “Scacco matto ai residenti”

VicenzaToday è in caricamento