rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità

Senza fissa dimora, numeri in calo in città: 35 in meno rispetto al 2019

Rucco: "Dai container fuori controllo si è passati ad una vasta rete di supporto sociale"

La situazione dei senza fissa dimora che dormono all'addiaccio in alcuni luoghi della città è assolutamente migliorata con una netta diminuzione di presenze dal 2018 ad oggi. Questo risultato viene evidenziato dai dati relativi alle persone senza fissa dimora monitorate dalle Unità di strada coordinate dai servizi sociali del Comune.

Nel periodo da marzo 2018 allo stesso mese dell'anno successivo le persone censite in strada sono state 250 mentre, in un successivo monitoraggio effettuato da aprile 2019 a febbraio 2020, sono risultate 178. Le presenze sono man mano diminuite nel periodo da marzo 2020 a dicembre dello stesso anno (90) e da gennaio 2021 ad ottobre (57). L'ultimo monitoraggio delle unità di strada, effettuato da novembre 2021 ad oggi, parla di 35 persone censite in strada.

"É evidente che anche in questo caso – afferma il sindaco Francesco Rucco – la percezione è diversa dalla realtà e dai numeri, come nel caso dei senzatetto che dormono sotto i portici di Palazzo Chiericati o in altre zone del centro storico. Abbiamo ereditato una situazione disastrosa con i cinque container di via Battaglione Framarin dove i fatti di cronaca hanno dimostrato che erano totalmente fuori controllo.

Ora invece – prosegue il primo cittadino – il servizio sta funzionando grazie anche ad un lavoro di rete tra tutte le realtà caritatevoli e di volontariato della città che si sono messe a disposizione a fianco dei servizi sociali del Comune.

Come amministrazione confermiamo per tutto il 2022 il servizio con le unità di strada che continueranno ad uscire tutte le sere per monitorare le persone che dormono all'aperto e per capire come poterle aiutare per un'eventuale recupero in struttura e nella società".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza fissa dimora, numeri in calo in città: 35 in meno rispetto al 2019

VicenzaToday è in caricamento