Scuola 2 Giugno, conclusa la bonifica del giardino: gli alunni potranno tornare in sede

L'articolata vicenda che ha costretto l'Amministrazione a chiedere ad alunni, insegnanti e personale di trasferirsi per qualche tempo alla Giuriolo è terminata con l'ultimazione dei lavori

L'esterno dela scuola primaria 2 giugno

Lunedì, il sindaco Francesco Rucco, gli assessori alla Formazione Cristina Tolio e all'ambiente Simona Siotto hanno annunciato la conclusione dei lavori di riqualificazione del giardino della scuola primaria 2 giugno di via dei Capuccini al termine della bonifica ambientale e la riconsegna della scuola alla dirigenza scolastica.

"Oggi riusciamo finalmente a riconsegnare agli alunni e agli insegnanti la scuola con il giardino riqualificato dopo la bonifica - ha spiegato il sindaco Francesco Rucco - Un'attività che ha visto impegnati insieme al sottoscritto l'ex assessore Lucio Zoppello con l'assessore Tolio: insieme abbiamo seguito tutti i passaggi per arrivare a risolvere la questione, dialogando sempre con il comitato genitori. Abbiamo tenuto costanti contatti con la ditta riuscendo ad ottenere l'accelerazione necessaria per concludere le attività affinché i bambini potessero rientrare con il nuovo anno".

"Comprendendo il disagio per gli alunni, gli insegnanti e il personale della scuola, tengo a sottolineare che il nostro pensiero fisso in questi mesi è stato per la scuola 2 giugno - ha sottolineato l'assessore Tolio - Mi auguro che il comitato genitori abbia compreso le difficoltà intercorse e l'impegno costante dell'amministrazione per risolvere la questione".

"Sono qui oggi a raccogliere i frutti di un intervento che ha avuto un percorso travagliato e che grazie al mio predecessore, Lucio Zoppello che ringrazio, al sindaco e all'assessore Tolio si è concluso in modo ottimale - ha concluso l'assessore Siotto - L'iter procedurale ha previsto l'applicazione alla ditta della penale pari a 26.552 euro, che corrisponde al 10% dell'importo appaltato (265 mila euro), somma con cui è stato rifatto il marciapiede che circonda l'edificio e si affaccia sul giardino, con cui sono state riqualificate le rampe di accesso al giardino per le persone con disabilità e con cui è stato sostituito l'impianto di irrigazione. Restano alcuni lavori residuali: la sistemazione delle grate sulla parete dell'edificio e la collocazione di alcune panchine in plastica riciclata".

L'articolata vicenda, che ha costretto l'Amministrazione a chiedere ad alunni, insegnanti e personale della scuola di trasferirsi temporaneamente nella sede della scuola Giuriolo a Santa Maria Nova, si è infatti finalmente conclusa con l'ultimazione dei lavori il 5 luglio. Nelle aule di contra' Santa Maria Nova, com'è noto, studenti e insegnanti sono dovuti rimanere per tutto l'anno scolastico appena concluso, ma da settembre la campanella tornerà a suonare regolarmente in via dei Cappuccini.

Il trasloco era stato necessario per consentire l'esecuzione dei lavori di bonifica e messa in sicurezza permanente del giardino della scuola, con la rimozione dei materiali inerti che vi erano stati rinvenuti, potenzialmente in grado di contaminare il terreno.

Complessivamente i lavori di progettazione e bonifica ammontano a 400 mila euro: 200 mila euro sono finanziati attraverso la Cassa depositi e prestiti, altri 200 mila a seguito dell'assegnazione del Fondo di rotazione regionale. I lavori, consegnati il 3 dicembre 2018, hanno comportato la rimozione e lo smaltimento di uno strato di terreno superficiale di spessore pari a 50 centimetri, con successivo ripristino del verde. Particolare cura è stata posta nella salvaguardia dei numerosi alberi esistenti, anche perimetrando e proteggendo le radici durante le attività di scavo.

Utilizzando il ribasso di gara sono stati eseguiti anche lavori aggiuntivi di riqualificazione della scuola: è stato rifatto il marciapiede perimetrale dell’edificio, sono state messe a norma le rampe per le persone con disabilità ed è stato sostituito l’impianto di irrigazione.

Potrebbe interessarti

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Forno a microonde: i vantaggi e rischi per la salute

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

  • Il parco è in condizioni pietose: «chiuso per degrado»

I più letti della settimana

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Truffa della "compagnia telefonica": entrano nel telefonino e le svuotano il conto corrente

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Devastante rogo in un'azienda agricola: danni ingenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento