rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Schianto tra auto in tangenziale: «Siamo sopravvissuti, ora credo al miracolo»

La testimonianza, con un post su Facebook, della donna coinvolta nel terribile schianto di venerdì sera. Il bilancio, fortunatamente, è stato di tre persone ferite in modo non grave: «A tutti gli effetti sembrava una gara»

Uno schianto terribile, poco prima di mezzanotte, con il bilancio di tre feriti fortunatamente in modo non grave. La dinamiche dell'incidente, avvenuto venerdì sera nella seconda galleria lungo la tangenziale sud in direzione Vicenza Ovest, è ora al vaglio delle indagini delle forze dell'ordine che stanno valutando le responsabilità delle vetture coinvolte. L'ipotesi è infatti quella di una specie di "sfida" fra tre auto che - a quanto risulta - andavano ad alta velocità.  

Nella carambola tra le vetture è rimasta coinvolta anche una Fiat Punto - che non ha nessuna responsabilità di quanto accaduto - che sarebbe stata colpita durante un sorpasso proprio nel bel mezzo della galleria. A bordo della Punto c'era una coppia di Monteviale, una donna di 41 anni e il suo compagno: entrambi sono riusciti a uscire dall'auto prima dell'arrivo dei soccorsi e hanno riportato solo lievi ferite.

«Siamo sopravvissuti - ha raccontato Alessandra, la 41enne passeggera della Fiat, in  un post pubblicato sul suo profilo Facebook - siamo sulle nostre gambe ma veramente, al di là di tutte le scuse che ci ha fatto questo ragazzo al pronto soccorso, l'accaduto è inverosimile. Non ha spezzato vite ma i sogni sì e giuro che ora credo al miracolo. Dopo lo sconforto totale, la rabbia.. arriverà anche l'energia per rialzarsi. Noi stavamo solo tornando a casa, tranquilli, fino al boato, risultato di quella che a tutti gli effetti sembrava una gara».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto tra auto in tangenziale: «Siamo sopravvissuti, ora credo al miracolo»

VicenzaToday è in caricamento