Attualità

Valdagno ricorda i defunti durante il lockdown, cerimonia interconfessionale al parco

La cittadinanza è invitata a stringersi attorno alle famiglie che hanno perso un proprio caro, non solo per il Covid-19, durante i mesi di isolamento

In ricordo di tutte le persone decedute nel pieno del lockdown, non solo a causa del Covid-19, l'Amministrazione comunale ha organizzato un momento di ritrovo il prossimo sabato 1 agosto 2020. Alle 17, all'esterno dell'ingresso principale del cimitero del capoluogo, al Parco delle Rimembranze, la cittadinanza è invitata a stringersi attorno alle famiglie che hanno perso un proprio caro durante i mesi di isolamento.

"In quelle settimane -  spiega il sindaco, Giancarlo Acerbi - in cui paura e apprensione hanno invaso tutte le nostre case, i concittadini che ci hanno lasciato non hanno potuto avere nemmeno un'ultimo saluto, una carezza o uno sguardo dai propri parenti, nemmeno un normale rito funebre, con i propri cari attorno. Questo è stato, ed è tuttora, un motivo di grande sofferenza in diverse famiglie valdagnesi alle quali vorremmo far sentire la vicinanza di tutta la comunità. Grazie alla disponibilità assicuratami dai sacerdoti di Valdagno e dai rappresentanti delle diverse confessioni del territorio potremo essere loro vicini e tutti assieme ricordare i nostri cari".

Al fine di prevenire ogni forma di assembramento, tutti i partecipanti dovranno mantenere la corretta distanza interpersonale, usando l'accortezza di indossare la mascherina per l'intera cerimonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdagno ricorda i defunti durante il lockdown, cerimonia interconfessionale al parco

VicenzaToday è in caricamento