menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ok del Cts, riaprono gli impianti di sci: "Occasione di rilancio della montagna"

Nel pomeriggio di giovedì è arrivato il via libera. Positivo il commento del governatore Luca Zaia

Dopo mesi di inattività gli impianti sciistici possono riaprire i battenti, ma solo in area gialla. La lieta novella è arrivata nel pomeriggio di giovendì a seguito della riunione che si è svolta a Roma. Il Cts ha dato parere positivo all’apertura dal 15 febbraio. Secondo le prime info emerse post incontro sarebbe stato inserito un tetto massimo di skipass giornalieri vendibili, promosso l’acquisto online dei biglietti, per evitare code e assembramenti.

“E’ un bel segnale quello del Cts - ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia - un segnale doppio che, da un lato ci regala una grande tranquillità perché il via libera arriva direttamente dal mondo scientifico e, dall’altra parte, fornisce l’occasione per un rilancio della montagna in concomitanza coi mondiali sci di domenica prossima, 7 febbraio, a Cortina”. 

“E’ ovvio – ha aggiunto - che ora l’appello va a tutti quei cittadini che si recheranno agli impianti di risalita, perché lo dovranno fare con la massima prudenza e attenzione, indossando mascherine, quantomeno nei luoghi di aggregazione e durante la risalita. Le regole cioè vanno rispettate soprattutto in tutti quei contesti dove si crea assembramento. Non va quindi abbassata la guardia, perché da questa partita dobbiamo venirne fuori insieme e va ricordato che se tornasse una ripresa della curva dell’infezione, sarebbe la fine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento