Blitz contro la prostituzione e controlli Covid: sanzionati due uomini e sei prostitute

Intervento degli agenti della Polizia locale in viale Verona

Sei prostitute identificate e sanzionate sia per la violazione del regolamento urbano sia per il mancato uso della mascherina e, in un caso, anche per mancato rispetto del “coprifuoco” delle 22. Due cittadini sanzionati perché in auto senza adeguata motivazione dopo le 22 e, per quanto riguarda il guidatore, anche per circolazione con patente sospesa.

E' questo il bilancio di un'operazione contro la prostituzione e per il controllo del rispetto delle disposizioni anti contagio messa a segno dalla Polizia locale mercoledì sera a partire dalle 21 nella zona di corso San Felice, viale Verona, viale San Lazzaro e lungo la statale 11 verso Verona.

“Il momento particolarmente complesso – dichiara il sindaco Francesco Rucco – richiede a maggior ragione massima determinazione nella lotta al degrado, perché laddove non si rispettano le regole è ancora più facile il diffondersi del contagio. Proseguiremo i controlli anche nei prossimi giorni per scoraggiare questi comportamenti”.

Il blitz è stato eseguito da tre equipaggi della sezione della polizia giudiziaria guidati dal comandante Massimo Parolin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento