Premio «Accademia Olimpica»: tre vincitori e sei segnalati  

La premiazione si svolgerà sabato 31 ottobre al Teatro Olimpico, in occasione della cerimonia di apertura dell'attività 2020/2021 dell'Accademia

Scelti i vincitori della 16ª edizione, anno 2019, del Premio «Accademia Olimpica», concorso triennale per tesi di laurea specialistica messo in palio dall'Istituzione vicentina, fondata nel 1555. Ciascun vincitore riceverà la somma di duemila euro. 

Per la sezione relativa a materie letterarie, antropologiche e artistiche il riconoscimento è andato a Stefano Mizzon, laurea in Lettere classiche e storia antica all'Università di Padova, per la tesi "'Baliares funda bellicosae': le tradizioni greche e romane sull'arcipelago balearico". 

Per la sezione scientifica e tecnica affermazione di Ylenia Saretta, laurea in Ingegneria edile all'Università di Padova, con la tesi "Una nuova procedura multilivello per la valutazione del danno e della vulnerabilità sismica di edifici in muratura: calibrazione su centri storici colpiti dal sisma Centro Italia 2016 ed implementazione in ambienti GIS". 

Il premio per le materie giuridiche, economiche e amministrative, infine, è stato assegnato a Giovanni Rizzi, laurea in Economia alla «Bocconi» di Milano, autore della tesi "Anatomy of dissent: an empirical analysis of the 1st of august 2017 Bitcoin Cash Fork". 

Visto l'alto livello complessivo degli elaborati presentati in questa edizione, l'Accademia ha voluto procedere anche ad alcune segnalazioni: per le materie letterarie a Ilaria Peron (Scienze storiche, Università di Padova - "Giuramenti di fedeltà e cambi di regime durante la guerra di Cambrai: il caso delle comunità montane vicentine, 1509-1515") e a Monica Sanson (Lettere, Università di Padova - "Giovanni Speranza de' Vajenti, 1470? - ante 1532"); per l'ambito scientifico ad Arianna Cocco (Medicina e chirurgia, Università di Padova - "Monitoraggio del percorso diagnostico-teraperutico del melanoma. Indicatori per la misura della qualità") e a Silvia Romana Perotto (Scienze e tecnologie per ambiente e territorio, Università di Padova - "Infrastrutture verdi in contesto urbano. La fotodepurazione a cascata come soluzione per il trattamento decentralizzato delle acque grigie"); infine, per le materie giuridiche ed economiche, a Chiara Crescioli (Giurisprudenza, Università di Verona - "La tutela penale dell'identità digitale nel Diritto interno e comparato") e a Jessica Maddalena (Economia internazionale e gestione delle imprese, Università di Verona - "Flows of knowledge sources: an analysis of the European green patents").

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La premiazione dei vincitori si svolgerà sabato 31 ottobre al Teatro Olimpico, in occasione della cerimonia di apertura dell'attività 2020/2021 dell'Accademia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento