rotate-mobile
Attualità

Polizia provinciale, fitta attività di controllo nonostante personale ridotto

Tra le attività più gravose del 2022 il contenimento della fauna selvatica

Un anno intenso il 2022 per la Polizia Provinciale, tra aumento della fauna selvatica e recuperi di pesci da corsi d’acqua in secca. Attività da svolgere in un territorio ampio e con habitat naturali di pregio, ma con un organico ridotto a 17 unità dopo 4 pensionamenti in corso d’anno.

Ad illustrarne i numeri sono stati il presidente della Provincia Andrea Nardin, il consigliere provinciale con delega alla Polizia Provinciale Mattia Veronese, il comandante Gianluigi Mazzucco.

Fauna selvatica

Tra le attività più gravose del 2022 il contenimento della fauna selvatica problematica. I numeri sono importanti: sono stati prelevati 1436 cinghiali, 334 nutrie, 870 corvidi e 13921 colombi, “ma servirebbero molti più abbattimenti - ha sottolineato Veronese - in particolare per i colombi, che rappresentano un serio problema igienico sanitario e creano danni enormi a monumenti e abitazioni. La nostra Polizia interviene, supportata da cacciatori autorizzati e coordinati dagli stessi agenti, ma sarebbero necessari molti più abbattimenti a fronte di svariate decine di migliaia di euro necessarie a ripulire i nostri centri abitati dal guano.”

Ultima, ma non di certo per importanza, la gestione di caccia e pesca. Il vicentino ha una tradizione consolidata quanto a caccia e pesca, tanto da contare circa 12.000 cacciatori e altrettanti pescatori. Nel servizio di vigilanza sul territorio, la Polizia Provinciale si è avvalsa, attraverso il coordinamento dei vari gruppi e predisponendo i programmi di servizio mensile, dei nuclei di agenti giurati volontari.

Servizi antibracconaggio

I servizi specifici di antibracconaggio hanno portato nel 2022 a 32 segnalazioni di reato, che hanno riguardato prevalentemente l'abbattimento di specie protette e particolarmente protette, l'uso di mezzi di cattura vietati, l'esercizio venatorio in luoghi e tempi non consentiti, infrazioni alle norme sulle armi da caccia. I verbali di accertamento di violazioni amministrative redatti dalla Polizia provinciale sono stati 127, ai quali vanno aggiunti 40 verbali contestati dagli agenti giurati volontari, coordinati dal Comando Polizia provinciale. Quanto a tutela della fauna ittica, sono state 65 le sanzioni amministrative legate a controlli sul rispetto delle norme regionali e dei regolamenti dei Bacini di Pesca. La vigilanza sulla disciplina e raccolta dei funghi, dei tartufi, della flora e fauna inferiore, della viabilità silvo-pastorale ha portato alla contestazione di 20 verbali di violazioni.

La Polizia provinciale è stata inoltre impegnata in interventi rivolti ad una corretta gestione delle popolazioni faunistiche, su richiesta e a supporto delle strutture regionali, cui competono la gestione tecnica ed amministrativa in campo faunistico ittico-venatorio.

Attività svolta con personale ridotto e a tal proposito il presidente della provincia Andrea Nardin ha dichiarato che: "Nel corso del 2023 potenzieremo l’organico con tre assunzioni di varie qualifiche e riorganizzeremo un corpo chiamato al delicato e complesso compito di tutelare un territorio diversificato, con zone di elevata valenza faunistica e naturalistica come le oasi di protezione, le aree SIC e ZPS. Un ruolo tutt’altro che semplice, che gli agenti stanno svolgendo con impegno e competenza, ma che richiede una presenza ancor più incisiva.”

Tra i pensionamenti del 2022 c’è stato quello dell’ex comandante Claudio Meggiolaro, ringraziato da Nardin e Veronese per doti di equilibrio e professionalità. A sostituirlo è Gianluigi Mazzucco.

A supporto degli agenti di Polizia Provinciale ci sono oltre 200 volontari messi a disposizione da associazioni venatorie e ambientaliste. Persone debitamente formate che il presidente Nardin e il consigliere Veronese hanno ringraziato per il tempo che dedicano al territorio vicentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia provinciale, fitta attività di controllo nonostante personale ridotto

VicenzaToday è in caricamento