Attualità Carrè

Passaporti alle Poste, richieste e rinnovi anche allo sportello di Carrè

Serino: "Questo significa far risparmiare alle persone tempo e denaro"

Da oggi, giovedì 4 luglio, anche nell’ufficio postale di Carrè è possibile richiedere e rinnovare il passaporto. Il servizio è già disponibile anche negli uffici postali di Asiago, Salcedo, Valdastico, Trissino, Zovencedo, Zermeghedo e Breganze ed in altre 35 sedi delle province venete, prima di essere esteso a tutti gli uffici postali della Regione.

Il progetto Polis di Poste italiane, dunque, procede a passi sempre più spediti con l’obiettivo di trasformare gli uffici postali nella casa dei servizi digitali, uno sportello unico per rendere semplice e veloce l'accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione. Polis è finanziato con risorse del piano complementare al PNNR (Dl 59/2021) con 800 milioni di euro e per circa 400 milioni da Poste Italiane.

Grazie alla convenzione firmata tra Poste Italiane, Ministero dell’Interno e Ministero delle Imprese e del Made in Italy, i cittadini residenti o domiciliati nei comuni inclusi nel progetto Polis potranno aprire la pratica di richiesta o rinnovo del passaporto presentando la documentazione direttamente nell’ufficio postale, senza doversi recare in Questura, con la possibilità di ricevere il passaporto a domicilio.

Basterà consegnare all’operatore dell’ufficio postale del proprio comune un documento di identità valido, il codice fiscale, due fotografie, pagare il bollettino di 42,50 euro e una marca da bollo da 73,50 euro. In caso di rinnovo bisognerà consegnare anche il vecchio passaporto o la copia della denuncia di smarrimento o furto del vecchio documento. Grazie alla piattaforma tecnologica, l’operatore raccoglierà le informazioni e i dati biometrici del cittadino (impronte digitali e foto) inviando poi la documentazione all’ufficio di Polizia di riferimento. Il nuovo passaporto potrà essere consegnato da Poste italiane direttamente a casa del richiedente.

“Sono orgoglioso e lieto di poter presentare questi nuovi servizi per la prima volta in provincia di Vicenza, a dimostrazione dell’attenzione e della vicinanza che Poste Italiane rivolge alle comunità” ha dichiarato il responsabile della Filiale di Vicenza di Poste Italiane, Eraclio Serino. “Questo nuovo servizio ci fa fare un importante passo avanti per venire incontro alle esigenze dei cittadini che, d’ora in poi, potranno chiedere il passaporto restando nel loro comune. Basterà rivolgersi all’ufficio postale, portando la documentazione prevista. Questo significa far risparmiare alle persone tempo e denaro, un vantaggio che sarà apprezzato anche nel territorio vicentino. Allo stesso tempo, diamo un contributo di sostenibilità ambientale, perché riduciamo gli spostamenti e le emissioni.”

Il servizio di rilascio del passaporto si aggiunge sia agli altri già attivi negli uffici postali Polis: certificati anagrafici, di stato civile, previdenziali e le pratiche di volontaria giurisdizione, sia ai tradizionali servizi postali, finanziari ed assicurativi di Poste italiane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaporti alle Poste, richieste e rinnovi anche allo sportello di Carrè
VicenzaToday è in caricamento