menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta al degrado, scatta l'ordinanza: divieto di stazionamento in alcuni punti della città

Palazzo Chiericati, ponte San Michele e lungo i Portici di Monte Berico saranno queste le aree dove non si potrà stazionare sino al 31 dicembre di quest'anno. Rucco: "Uno strumento per ridare dignità a tre luoghi di grande pregio"

Divieto di stazionamento sulla scalinata e nel sottoportico di Palazzo Chiericati, su ponte San Michele e lungo i Portici di Monte Berico. L'ha disposto con ordinanza in vigore fino al 31 dicembre di quest'anno il sindaco Francesco Rucco per contrastare ricorrenti episodi di degrado spesso evidenziati dagli stessi cittadini.

"Con questa ordinanza – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco – diamo alla polizia locale uno strumento più efficace per far fronte a situazioni che ritengo inaccettabili per la nostra città. Ne avevamo già testato l'utilità con i divieti imposti alla fine del 2018 proprio a Palazzo Chiericati. Ora, alla luce di nuovi fenomeni, ho deciso di rinnovare il divieto per assicurare al monumento palladiano la dignità che merita. Analoga decisione ho preso per ponte San Michele, monumento incantevole che non deve trasformarsi in un luogo di sfrenata movida di giovanissimi maleducati, e per i Portici di Monte Berico, dove alcuni senzatetto hanno trovato un rifugio totalmente inadeguato. Tramite i servizi sociali cerchiamo di aiutarli. Non possono più accamparsi lì".

L'ordinanza di divieto di stazionamento, che a Palazzo Chiericati vieta anche l'utilizzo di skateboard, arriva dopo una lunga serie di segnalazioni da parte dei cittadini e di interventi della polizia locale.

Nel sottoportico e nella scalinata di accesso a Palazzo Chiericati sono state più volte segnalate persone che stazionano, sedute, in piedi, sdraiate sul pavimento, a penzoloni tra le colonne della facciata, dove ascoltano musica mangiando e bevendo. L’azienda Aim Ambiente è stata costretta ad effettuare ripetuti interventi di pulizia dell’area per la rimozione di carte, sacchetti, lattine e bottigliette. Inoltre le colonne di Palazzo Chiericati sono state vandalizzate, con scritte e disegni.
Infine persone senza fissa dimora vi passano talvolta la notte.

Nell'ultimo biennio nell'area di Palazzo Chiericati la polizia locale ha effettuato 634 controlli, contestando 189 violazioni al regolamento comunale, in particolare in materia di bivacco, consumo di bevande alcoliche e accattonaggio molesto.

La stessa direzione dei musei civici ha segnalato ripetutamente il disagio causato da questi fenomeni a coloro che accedono alla visita del palazzo.

Per quanto riguarda ponte San Michele, monumento di assoluta rilevanza architettonica e di grande richiamo turistico, inserito in una zona residenziale di pregio, nell'ultimo biennio la polizia locale ha effettuato 72 controlli a causa della ricorrente presenza di gruppi di giovanissimi che schiamazzano, bevono, abbandonano rifiuti e consumano sostanze stupefacenti.

Lungo i portici di Monte Berico, infine, nell'ultimo biennio la polizia locale ha effettuato 583 controlli per scoraggiare il bivacco dei senzatetto, disciplinato dal regolamento di polizia urbana. Ora, grazie al divieto di stazionamento, a cui farà seguito una modifica del regolamento di polizia urbana, gli agenti potranno intervenire in modo più puntuale anche in caso di semplice fermata, non riferita, ovviamente, ai pellegrini, turisti o cittadini che si fermano per una breve pausa nel cammino verso il santuario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento