rotate-mobile
Attualità

Natale a lutto per gli altopianesi: "Giustizia per Giulia"

Da Asiago a Roana, nella notte della vigilia i sindaci hanno rivolto il pensiero alla giovane 31enne trovata morta nel camper del compagno lo scorso 20 dicembre

La morte di Giulia Rigon, a pochi giorni dal Natale, ha gettato nel dolore la comunità asiaghese dove la 31enne era nata e cresciuta. Una morte violenta che ha portato all'arresto del compagno Henrique Cappellari, accusato di omicidio volontario. I sindaci dell'Altopiano, nel giorno della viglia di Natale, hanno rivolto il loro pensiero alla giovane, vittima dell'ennesimo femminicidio.

Ecco che Roberto Rigoni Stern, sindaco di Asiago ha provveduto a listare a lutto le bandiera del municipio: "Non avremmo mai pensato che un uomo potesse arrivare a fare tanto - ha dichiarato in un post su Facebook - A noi resta il rimpianto di non avere potuto fare veramente tutto per evitare questo. Un abbraccio ai tuoi famigliari. R.I.P. Giulia #giustiziapergiulia"

Da Asiago a Roana dove la neo sindaca Elisabetta Magnabosco ha provveduto a spegnrere le luci della casa comunale nella notte tra il 24 e il 25 dicembre: "Giulia, stasera la luce più bella che brilla in cielo sei tu!"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale a lutto per gli altopianesi: "Giustizia per Giulia"

VicenzaToday è in caricamento