rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Arzignano

"Aggiungi un posto a Tavola", il murales realizzato dai malati psichiatrici all'ingresso della Zanella

L'arte come forma di terapia è questo il messaggio lanciato attraverso il dipinto realizzato davanti alla scuola

È stato inaugurato venerdì mattina, alle scuole medie “Zanella” di Arzignano, il murales “Aggiungi un posto a Tavola”, realizzato grazie all’idea, progettazione e realizzazione delle persone del Centro Arcobaleno in collaborazione con l’Azienda ULSS 8 Berica.

La realizzazione dell'undicesimo murales del Centro Arcobaleno di riabilitazione psichiatrica abbellisce così il salone d'ingresso della scuola e rappresenta il tema dell'integrazione multi-culturale dei bambini, accogliendo i giovani studenti in un open space colorato e colmo di significati educativi, come augurio per un loro futuro migliore.
Una bellissima pagina di passione ed entusiasmo. 

"Tanti di questi murales sono stati realizzati ad Arziganno nelle scuole - spiega la sindaca Alessia Bevilacqua - Il territorio raccoglie così il messaggio che il Centro Arcobaleno, attraverso l'arte come forma di terapia, offre a tutti quanti. Permette una conoscenza reciproca, un avvicinamento alle problematiche legate alla salute mentale e alle enormi potenzialità che un lavoro terapeutico serio come quello svolto dal Centro Arcobaleno può sviluppare. E' stato centrato anche il tema del murales, ovvero il cibo. Proprio il cibo e l'arte era al centro di 'enjoy integration' che lanciammo qualche mese fa e che vedeva la tavola, il cibo e la musica come vettori di socialità, conoscenza ed integrazione. Questo murales davanti ad una scuola non può che lanciare un messaggio positivo agli alunni. Grazie a questi 11 lavori che abbelliscono i nostri edifici, penso che il territorio conosca ed apprezzi il lavoro terapeutico e sociale del Centro Arcobaleno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aggiungi un posto a Tavola", il murales realizzato dai malati psichiatrici all'ingresso della Zanella

VicenzaToday è in caricamento