Attualità

Lutto nel ciclismo: si è spento Renato Finetti, già presidente dell'Uc Sovizzo

Vinto da una lunga malattia lascia nel dolore la moglie Clara, i figli Antonio e Luisa, i nipoti e tutti i componenti della società berica nonchè il mondo delle istituzioni e degli sportivi

Renato Finetti, 70 anni

La notizia che tutti i soci, i collaboratori e gli amici dell'Uc Sovizzo non avrebbero mai voluto ricevere è arrivata, come un pugno nello stomaco, martedì mattina: Renato Finetti, storico presidente della società sportiva vicentina si è spento nella notte a causa di una lunga malattia.

Renato Finetti, classe 1950, da sempre grande appassionato di ciclismo era stato prima vice-presidente dell'Uc Sovizzo e poi, dal 2005 al 2016 aveva guidato con entusiasmo e lungimiranza il sodalizio sovizzese; aveva concluso la sua esperienza da presidente consegnando il testimone al suo giovane collaboratore Andrea Cozza e rimanendo nei quadri societari spendendosi fino all'ultimo per il bene del ciclismo e dell'Uc Sovizzo.

Renato Finetti lascia dietro di sè un importante esempio di come passione per lo sport e volontariato possano giovare ad un intero territorio: fare rete tra le aziende e con le istituzioni, allestire eventi di assoluto primo piano per dare visibilità a Sovizzo e a tutta la provincia Berica, fare si che lo sport coinvolga le giovani generazioni sono alcuni tra gli insegnamenti più preziosi che fanno parte del testamento sportivo che Finetti ha consegnato al mondo delle due ruote.

A piangere la sua prematura scomparsa, insieme alla moglie Clara, ai figli Antonio e Luisa e ai nipoti, oggi ci sono anche tutti i componenti dell'Uc Sovizzo nonchè il mondo delle istituzioni e degli sportivi del ciclismo italiano.

"Renato ha saputo trasmettere la sua passione per il ciclismo a tantissime persone: con la sua semplicità e lungimiranza è sempre stato un pilastro fondamentale per la nostra società e per l'intero movimento dilettantistico" ha sottolineato il presidente dell'Uc Sovizzo, Andrea Cozza. "E' stato il mio mentore e anche in questo difficile 2020, fino all'ultimo, ha spronato tutti noi a fare del nostro meglio e a non gettare la spugna. Lo ricorderò sempre con grande emozione e so che mancherà tantissimo a tutti noi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel ciclismo: si è spento Renato Finetti, già presidente dell'Uc Sovizzo

VicenzaToday è in caricamento