rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità Montorso Vicentino

Lutto nel mondo del vino: è morto il papà del Freschello

Si è spento il fondatore della cantina Cielo e Terra

È mancato all'età di 81 anni, Piergiorgio Cielo, tra i fondatori della cantina Cielo di Montorso Vicentino poi diventata Cielo e Terra. I funerali si terranno mercoledì 13 dicembre, nella chiesa Arcipretale di Montorso Vicentino.

Terza generazione della famiglia Cielo che con Giovanni, nel 1908, fondò una piccola azienda vinicola,  Piergiorgio, con l'aiuto dei fratelli, trasformò l'impresa in un successo nazionale, dando vita al vino Freschello.

Dotato di istinto, passione e perseveranza, vide nell'azienda non solo un'impresa, ma una famiglia allargata. Per decenni, ha contribuito in modo significativo alla crescita di Cielo e Terra, portandola alla unione con le Cantine dei Colli Berici nel 1999, appassionato del suo territorio e conscio dell’importanza di un progetto di filiera per affrontare i mercati mondiali.

“Guardando al suo percorso straordinario - commenta il figlio Pierpaolo - riconosciamo Piergiorgio come colui che ha plasmato l'azienda in ciò che è diventata. La sua eredità non si limita al successo commerciale, ma si estende anche alla cultura e all'etica dell'azienda. Anche se Piergiorgio non è più fisicamente presente, la sua influenza e il suo spirito continueranno a farsi sentire, attraverso la direzione che ha tracciato e che continuerà a guidare l'azienda. Continueremo a coltivare, nutrire e diffondere l'eredità di Piergiorgio Cielo con amore consapevole, in riconoscenza per l'umanità straordinaria che ha portato nella nostra vita e nel nostro lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo del vino: è morto il papà del Freschello

VicenzaToday è in caricamento